Cosa fare quando il gatto ha paura? Ecco come aiutarlo!


Il nostro gatto ha paura? Possiamo aiutarlo a superarla!

Cosa fare quando un gatto ha paura? La reazione più comune è la fuga, ma non sempre purtroppo è possibile. Le reazioni motorie si accompagnano ad altri “segnali”: postura corporea bassa, espressioni legate ai movimenti quasi impercettibili del muso, coda ferma, reazioni neurovegetative come la traspirazione dei cuscinetti plantari, accelerazione respiratoria e rilascio involontario dell’urina.

Che fare per aiutarli a superare il panico?

Non tutti sanno che la paura intensa causa un’analgesia oppioide, cioè una riduzione della percezione del dolore. Questo avviene perché la paura prepara all’azione e mette il fisico nella condizione temporanea di affrontare un eventuale combattimento. Che fare per aiutare il gatto a superare il panico? Armiamoci di pazienza e lasciamolo solo. Assicuriamoci che non sia esposto a rumori forti e che abbia a portata di zampa tanti luoghi in cui rifugiarsi.

Se la paura non è legata a un fatto eccezionale ma a un cambiamento significativo come un trasloco o l’arrivo di un nuovo animale cerchiamo di garantire al micio posti dove poter svolgere in pace le sue funzioni quotidiane.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

X