E’ morto il gatto Gino, il micio amato da tutto il web


Re Gino: il gatto dal musetto regale

“Non so come dirvelo… Gino, il nostro amico magico ci ha lasciato. Saremo in tanti a piangerlo“. Queste le parole di una delle amministratrici della pagina Facebook dedicata al piccolo micio. I cittadini di San Giovanni in Persiceto hanno dato l’addio al gatto più famoso e amato non solo della loro città ma anche dei social network.

Una lacrima per Re Gino da tutti gli abitanti del comune

Si è spento nella giornata di domenica 18 novembre, Re Gino, così soprannominato da tutti gli abitanti del comune. Le cause della sua morte sono da attribuire al passaggio di un’auto che, molto probabilmente, l’ha investito. Il suo corpicino è stato ritrovato nel giardino di casa con il muso tutto sporco di sangue. Non tardano ad arrivare i messaggi di condoglianze e di affetto sotto il post di Raffaella Scagliarini, che curava la sua pagina Facebook.  La sua padrona Barbara Matteuzzi scrive: “Vi volevo ringraziare col cuore per aver voluto bene a Gino, per avergli permesso con il vostro affetto e ospitalità di vivere libero e bene come ha sempre desiderato”.

Tutto il comune di San Giovanni in Persiceto lo ricorda con amore e si unisce al dolore per la grave perdita del gatto Gino, aristocratico micio rosso che oggi rende più triste la domenica con la sua scomparsa. I cittadini si sono già mossi: sono in tanti a chiedere che a questo amato micetto venga dedicata una statua.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

>