Gatti e Street Art: da Mosca a Osaka..passando per Milano


Gatti e Street Art: le opere che ritraggono i gatti

Il gatto è simbolo di bellezza e libertà. A pensarlo non sono soltanto gli scrittori del passato, come Baudelaire, che al piccolo felino ha dedicato una poesia bellissima e molto famosa, ma anche
i creativi contemporanei che hanno riempito i muri di tutto il mondo con opere di street art che ritraggono gatti di tutte le forme e i colori.

I capolavori dell’arte di strada: il gatto è uno dei soggetti preferiti

Per chi si diletta nel turismo di periferia, dedicato a scovare i capolavori dell’arte di strada nelle capitali europee o in tutti i cinque continenti non sarà una novità: uno dei soggetti preferiti dei writer di tutte le nazionalità è il gatto. A raccontarcelo sono i muri stessi delle città in cui viviamo. Un centro fondamentale di quella che potremmo chiamare “moda” ma che invece ha radici più profonde e filosofiche è Barcellona. Ma non mancano micioni sulle pareti di Berlino, Stoccolma, Mosca, Santiago del Cile, Osaka.

Milano: la bambina col gatto

La street art ci accompagna anche lungo l’Alzaia Naviglio Grande a Milano. Qui, sotto il Ponte delle Milizie, si possono ammirare i grandi occhi di una bambina avvolta da un magico gattone, un albero carico di fiori e frutti rosa. Un’immagine spensierata ma allo stesso tempo cupa e misteriosa, proprio come il noto carattere dei nostri gatti.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!