Conosci il gatto Burmilla? Si tratta di una vera rarità felina, selezionata per uno scopo: ottenere bellezza! Scoprila qui.

22 Settembre 2022 di Redazione

Conoscevi la razza di gatto Burmilla? Si tratta di una vera rarità felina, ancora poco conosciuta e selezionata per un unico scopo: ottenere bellezza. Del resto, quando si incrocia un Burmese con un Persiano Chinchilla il risultato è pressoché garantito! Eleganza fisica e dolcezza nel carattere sono due carte vincenti di questo splendido esemplare: conosciamolo meglio.

Una colorazione unica

La caratteristica che lo rende unico è però il colore del mantello impreziosito dal contrasto che si viene a creare tra la base chiara e l’ombreggiatura più scura della punta di ogni singolo pelo. Chiamata agouti, questa caratteristica colorazione deriva dal gene inibitore “I” che “spinge” la colorazione scura sulla punta del pelo lasciando la base decolorata. Ne esistono diverse gradazioni che possono determinare effetti sfumati o punteggiati.

Questa differenza è dovuta alla lunghezza della pigmentazione distribuita sul singolo pelo: nella varietà shaded il tipping è di un terzo, mentre nella varietà shell è limitata a un solo ottavo. Anche la M scura che ha sulla fronte è un segno caratteristico. Può essere silver o golden di base con punte zibellino, blu, chocolate, lillac, red o cream. Il dorso la maschera e la coda sono più scuri.

Burmilla, un gatto davvero particolare!

Caratterialmente il Burmilla rispecchia esattamente le qualità dei due progenitori: affettuosità del Burmese mista alla pacata personalità del Persiano. Dal padrone pretende attenzioni che, se non ottiene, reclama a gran voce: e qui emerge l’antico gene “siamesoide” ereditato dal Burmese. Non è, però, un micio giocattolo che si lascia manipolare: se non vuol far qualcosa non sarà facile convincerlo.

La patologica curiosità lo rende un gatto molto attivo, difficile da tenere lontano da zone della casa che vorremmo off-limits. Il mantello non richiede cure particolari, ma nel periodo della muta la perdita del ricco sottopelo richiede qualche spazzolata in più. Se mai servirà un bagno non sarà un problema: adora l’acqua.

Vuoi conoscere maggiori dettagli su questa bellissima razza? Sull’ultimo numero di Gatto Magazine trovi un dossier dedicato, acquistabile in edicola o in digitale.

Vuoi conoscere maggiori dettagli su questa bellissima razza? Visita la nostra scheda dedicata!

Lascia un commento