Guerra aperta tra Justin Bieber e PETA. Il cantante ha acquistato due gatti per 35.000 dollari


Justin Bieber attaccato da Peta per l’acquisto di due gatti a 35.000 dollari

Tra Justin Bieber e Peta è guerra aperta. L’organizzazione aveva criticato duramente il cantante per aver acquistato due gatti razza Savannah, che ha chiamato Sushi e Tonno, per una cifra di 35.000 dollari (circa 30.000 euro). 

Bieber non preso bene le accuse e si è rivolto a Instagram, dove ha più di 119 milioni di follower, per rispondere all’organizzazione. Il famoso cantante ha pubblicato diverse storie su Instagram in cui ha scritto: “Credo nelle adozioni, ma penso anche che ci siano preferenze ed è per questo che ci sono gli allevatori. Peta aiuta a risolvere i problemi della plastica nell’oceano e lascia in pace i miei bellissimi gatti“.

Peta: “Potresti essere un ottimo modello per i tuoi fan”

In una dichiarazione a The Independent , il presidente della Peta, Ingrid Newkirk ha risposto a Bieber affermando: “Mi dispiace Justin, ma devi pensare più profondamente a questo problema: milioni di animali perdono la vita ogni anno perché non vengono adottati e di conseguenza li abbattono“.

Peta ti esorta a trascorrere solo un’ora in un rifugio per animali con noi e vedrai quanto sarà difficile guardare negli occhi degli animali e sapere che molti di loro pagheranno con la propria vita la scelta delle persone di acquistare animali dagli allevatori. Potresti essere un ottimo modello per i tuoi fan, quindi per favore metti a frutto la tua popolarità“.

Fonte e immagine in evidenza via The Indipendent

View this post on Instagram

My fam

A post shared by Justin (@kittysushiandtuna) on

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!