Il gatto invecchia: come curarlo?


Il gatto invecchia: dobbiamo prestare maggiore attenzione

Quando il nostro gatto invecchia, dobbiamo prestare maggiore attenzione alla sua alimentazione. Anche per i nostri piccoli felini l’aspettativa di vita si è allungata negli ultimi anni. Merito delle abitudini di vita, dei progressi della medicina veterinaria e dell’alimentazione sempre più attenta alle esigenze di cani e gatti.

L’ingresso nella terza età  dei gatti si accompagna, però, al progressivo “rallentamento” dell’organismo e all’eventuale insorgenza di disturbi. Per questo è importante modificare il regime dietetico dei nostri vecchietti, tenendo conto anche dei consigli del veterinario, per sostenerli in questa fase della vita e soddisfare le loro reali esigenze nutrizionali

Il gatto invecchia: l’alimentazione corretta

Un gatto senior su tre soffre di insufficienza renale cronica. Per questo motivo è opportuno ridurre la quota proteica della razione. Le proteine ai gatti non devono essere eliminate ma occorre privilegiare quelle nobili, che contengono gli aminoacidi cosiddetti essenziali.

Anche per quanto riguarda i lipidi, la diminuzione del quantitativo giornaliero non deve essere eccessiva. I grassi rendono la razione più appetibile, soprattutto se avremo l’accortezza di scaldarla prima di offrirla al micio. Da non dimenticare l’importanza dell’acqua, fresca e pulita: lasciamola sempre a disposizione dei nostri amici con la coda in modo che possano bere ogni volta che ne sentono la necessità.

Il gatto invecchia: i cambiamenti di comportamento

Tra i cambiamenti di comportamento del gatto, si riscontrano un generale rallentamento dell’attività motoria e un’apparente perdita dell’entusiasmo vitale. I gatti anziani spesso diventano o particolarmente irritabili o eccessivamente tranquilli, a seconda degli stati d’animo. 

Come nel caso degli esseri umani, poi, anche nei gatti possono comparire manie, tic e fissazioni. Alcuni soggetti manifestano un interesse quasi esclusivo nei riguardi del cibo, per altri è prioritario uscire di casa per perlustrare il territorio, altri ancora evidenziano un’ossessione nei confronti di alcuni rumori.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!