Se il tuo gatto tende a tirare delle piccole testate a mobili, altri gatti o anche a te, non temere: è un gesto d'affetto!

10 Novembre 2020 di Chiara Pedrocchi

Talvolta può capitare che i gatti diano piccole testate agli esseri umani, ad altri gatti e persino ad alcuni mobili o oggetti. Subito dopo si strofinano con la guancia contro la superficie in questione. Ma cosa significa questo loro comportamento? È normale o c’è da preoccuparsi?

Niente paura: è un segno di affetto! I gatti sono dotati infatti di ghiandole odorifere su tutto il corpo e usano il gesto della testata seguita da strofinamento per stabilire dei confini e “marcare” . Se lo fanno su di te, significa che vogliono far capire a tutti che si fidano e che sei il loro umano e di nessun altro al mondo!

Va detto però che l’intenzione dei gatti quando danno testate è anche quella di dimostrare familiarità e rispetto.


Un’altra giustificazione di tale comportamento è talvolta la ricerca d’affetto da parte del padrone. In quel caso, ovviamente, il consiglio è quello di prestare loro un po’ più di attenzione!

Se i gatti tirano piccole testate ad altri gatti, significa che tra loro c’è un legame molto forte e c’è fiducia reciproca. Persino i gatti selvatici compiono questo gesto!

Tuttavia, per quanto sia un gesto naturale, la frequenza delle testate varia da gatto a gatto. Se non hai mai visto il tuo gatto tirare testate, non ti preoccupare: ci sono molti altri modi in cui un micio può mostrare il suo affetto e sicuramente starà già dando il massimo per farti vedere quanto ti vuole bene.

Un’ultima precisazione: le piccole testate date dai gatti si differenziano dall’esercizio di una pressione continua contro un muro o contro un mobile: in quel caso, il gatto sta mostrando un chiaro sintomo di disturbo neurologico. Se dovesse accadere al vostro gatto, il consiglio è quello di rivolgervi immediatamente a uno specialista.

Lascia un commento