La colonia felina di Jesi sotto sfratto. Enpa al sindaco: “bisogna trovare una valida alternativa”


Gatti sotto sfratto: la colonia felina di Jesi verrà demolita

Circa 80 gatti sono in pericolo a Jesi e rischiano di rimanere senza cibo e senza riparo proprio in uno dei periodi più freddi dell’anno. Tra pochi giorni, infatti, la storica colonia felina di Jesi, presente dal 2003, verrà demolita costringendo i mici che vivono li da anni allo sfratto.

Enpa scrive al sindaco: “una realtà importante anche per la comunità jesina”

L’Ente Nazionale Protezione Animali ha preso in mano la situazione e ha scritto al sindaco di Jesi, Massimo Bacci, e all’assessore all’Ambiente di Jesi, Cinzia Napolitano, per esprimere tutta la sua preoccupazione. Nella lettera indirizzata al primo cittadino, Enpa scrive:

Si tratta di una colonia esistente da 15 anni che ha svolto anche il ruolo di oasi felina, un luogo dove i gatti recuperati possono vivere dignitosamente: una realtà importante non solo per gli animali, ma anche per la comunità jesina che si è subito mobilitata”.

Per Enpa è necessario trovare nell’immediato una soluzione ancor prima di avviare i lavori di demolizione, i gatti saranno sfrattati ma prima di lasciarli allo sbando è bene che il comune si occupi di trovare una sistemazione adeguata alle loro esigenze.

Siamo certi che obiettivo di tutte le parti in causa sia quello di regolarizzare la presenza di quest’oasi felina e di evitare l’abbattimento delle casette di legno, oppure di trovare una valida alternativa”.

E noi ci auguriamo sia davvero così. Togliere una casa, un riparo sicuro a questi mici che da anni vivono li sarebbe privo di ogni senso. Speriamo che il comune prenda seri provvedimenti, tutti meritano un’abitazione, ancor più tutti quegli esseri viventi che, dall’oggi al domani, vengono sfrattati.

Fonte via ENPA

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!