Lawrence of Abdoun: il gatto diplomatico


Da randagio a diplogatto: caccia i topi e accogliere gli ospiti dell’ambasciata

Questo gatto era un randagio, ma poi è stato adottato dalla sede del Regno Unito di Amman e da ottobre è “entrato in servizio”. “Lawrence of Abdoun”, questo è il suo nome, non è un semplice gatto bianco e nero, è un gatto diplomatico. Il suo compito? Cacciare i topi, ma anche accogliere gli ospiti dell’ambasciata. Ha una pagina Twitter in cui racconta le sue giornate e ha superato i 3mila follower.

Lawrence of Abdoun non è il primo diplogatto: il suo capo è Palmerston

Lawrence of Abdoun non è il primo ad essere un diplogatto inglese. Il suo capo, infatti, è Palmerston: Lawrence of Abdoun è il suo primo inviato all’estero e dalla Giordania manda dei report al suo superiore.

Il nome del gatto diplomatico è stato scelto in onore del tenente colonnello Thomas Edward Lawrence. Abdoun, invece, è il nome della strada in cui ha sede l’ambasciata inglese. Il gatto si aggira in tutta libertà nella la sede indossando un ciondolo con la bandiera del Regno Unito: un segno di riconoscimento che gli assicura il rispetto e incute ancora più terrore nei topi.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!