Orientale


L’Orientale appartiene alla famiglia delle razze Siamesi e ha due tipologie di pelo, corta o lunga, anche se in genere la prima è la più nota. Come tutti i “Siamesi”, si tratta di mici dal corpo affusolato ed elegante, vivaci e ciarlieri, intelligenti e molto affettuosi verso il loro umano preferito. Ciò che distingue in modo particolare l’Orientale a pelo corto, però, è l’incredibile varietà di colori del mantello, che è poi la motivazione principale della creazione della razza da parte di allevatori inglesi. La razza ha particolare successo proprio Oltremanica e anche negli Stati Uniti.

 

 

Caratteristiche

Taglia: media

Pelo: corto o semilungo

Colori: innumerevoli

Costo nutrizione: medio

In famiglia: giocherellone, sveglio, affettuoso

Ambiente ideale: appartamento o casa con giardino

 

Origine

La selezione dell’Orientale ha preso il via in Gran Bretagna negli anni Cinquanta, incrociando il Siamese con diverse razze: Blu di Russia, British shorthair, Abissino e comuni gatti domestici. I primi esemplari non avevano, però, la tipica e ricercata “puntinatura” del Siamese, perciò furono nuovamente incrociati con quest’ultimo e, in tempi sorprendentemente rapidi, ecco apparire cucciolate praticamente identiche al Siamese tranne che per il famoso colore, presente solo in alcuni soggetti. Questi ultimi, quindi, vennero ulteriormente incrociati con il Siamese per rafforzarne le linee di sangue. Gli altri, quelli senza puntinatura, divennero i progenitori dell’Orientale moderno, con una varietà infinita di colori che ritroviamo tuttora nella razza. Giunti negli Stati Uniti negli anni Settanta, gli Orientali vennero incrociati anche con American Shorthair e di nuovo con il Siamese, ottenendo altri colori ancora.

 

 

Carattere

Molto simili al Siamese da cui discendono, gli Orientali sono vivaci, intelligenti e socievoli, adorano giocare e spesso imparano facilmente a riportare gli oggetti con cui li facciamo divertire. E questo desiderio di giocare rimane immutato tutta la vita. Inoltre, sono ottimi saltatori che ispezionano ogni ripiano e mensola a disposizione, sono chiacchieroni impenitenti e spesso commentano anche le azioni dei famigliari. Dolci e affettuosi quando sono in vena di coccole, hanno però una personalità forte che sovente li porta a prendere il controllo di un eventuale “branco” di altri gatti o cani presente in casa.

 

Salute

La razza non rientra tra le più delicate ma alcuni problemi ereditati dal Siamese possono affliggere l’Orientale. Come il difetto che causa lo strabismo, l’amiloidosi epatica e la cardiomiopatia dilatativa. Il buon allevatore esclude dalla riproduzione i soggetti portatori e a lui dobbiamo rivolgerci per avere un micio sano con documentazione veterinaria al seguito.

 

Standard

Corpo: di taglia media, allungato ed elegante, muscoloso.

Testa: di media grandezza, nettamente triangolare, dal profilo dritto. Mento fermo e in linea con la punta del naso, allungato.

Orecchie: grandi, larghe alla base e ben appuntite, proseguono idealmente la linea triangolare della testa.

Occhi: leggermente obliqui e a forma di mandorla, di colore limpido e brillante, verde, blu o impari con alcune colorazioni del mantello.

Coda: lunga, sottile anche alla base e terminante a punta.

Zampe: lunghe, con ossature e muscolatura fine.

Piedi: piccoli e ovali.

Mantello: corto o semilungo.

Colori: tutti i colori tinta unita, i bicolori, gli smoke, i silver e i tabby, tortie e torbie

 

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!