Somalo


Il corpo snello, le movenze sinuose e il mantello dal colore particolare ne fanno un gatto affascinante e speciale ma è soprattutto il suo carattere ad attrarre gli amanti della specie felina, anche se non è proprio facile da trovare e rimane per ora anche poco conosciuto in Europa, Italia inclusa. Ma, ne siamo certi, la sua indiscutibile bellezza, l’eleganza che lo contraddistingue, il carattere allegro e mansueto e il suo sguardo tenerissimo non tarderanno a conquistare il cuore dei gattofili di casa nostra.

 

 

Caratteristiche

Taglia: medio-grande

Pelo: semilungo

Colori: lepre, blu, sorrel, fawn, tutti anche nella varietà silver

Costo nutrizione: medio

In famiglia: molto vivace, coccolone e sveglio

Ambiente ideale: appartamento o casa con giardino

 

Origine

Pare che i primi esemplari siano apparsi all’inizio del Novecento in cucciolate di Abissini e gli allevatori pensarono che il pelo lungo fosse determinato da una mutazione spontanea. Studi recenti dicono invece che vi fu “l’intrusione”, fortuita o forse voluta per introdurre sangue nuovo nei pochi esemplari di Abissini sopravvissuti alle due Guerre mondiali, di esemplari di altre razze a pelo lungo. All’inizio questi soggetti, ritenuti “difettosi”, venivano sterilizzati e donati ad amici e conoscenti; in seguito, però, grazie all’interessamento di alcuni allevatori canadesi e americani, prese forma l’idea di iniziare a selezionare questo gatto bello e dall’aspetto fiero. Quanto al nome, la scelta cadde quasi automaticamente sulla Somalia, nazione confinante all’Abissinia (cioè l’Etiopia), per ricordare la derivazione dalla razza progenitrice: l’Abissino. In Europa la razza fu importata alla fine degli anni Settanta e la Federazione Internazionale Felina la riconobbe e la accettò in concorso a partire dal 1982. Ma rimane raro.

 

Carattere

Il Somalo sprizza vivacità da ogni singolo pelo. Dinamico, curioso, è onnipresente e sempre pronto al gioco e alla richiesta di coccole e attenzioni. Impossibile rientrare a casa  e ignorarlo: sarà lui a venirci incontro con la sua lunga e folta coda portata alta, con sussiego, come un leggero pennacchio, per strofinarsi sulle gambe e accoglierci con un sonoro miagolio di “bentornato”, per poi seguirci ovunque per casa. Agile e intelligente, impara ad aprire porte e ante e a ficcanasare ovunque. Con il suo corpo snello, dotato di muscoli sodi e ben sviluppati, è in grado di compiere balzi impensabili: pare quasi privo di gravità e con la sua simpatia saprà conquistare anche il più refrattario degli umani.

 

Salute

Come nel caso dell’Abissino suo parente, anche nel Somalo sono stati riscontrati casi di deficit di piruvato chinasi, una patologia ereditaria che influisce sul corretto metabolismo degli zuccheri e conduce a episodi intermittenti di anemia e altri disturbi. Il test genetico esiste e gli allevatori devono utilizzarlo per eliminare i soggetti portatori dalla riproduzione. Altri problemi possibili sono l’amiloidosi renale e l’atrofia progressiva della retina. Anche in questi casi spetta a chi alleva selezionare solo soggetti sani.

 

Standard

Corpo: di medie proporzioni, snello, longilineo, elegante, muscoloso, dotato di una solida struttura ossea e una buona larghezza del petto.

Testa: di medie proporzioni, cuneiforme; la fronte leggermente arrotondata; il naso di lunghezza media; il mento è pieno; il muso ha contorni arrotondati.

Orecchie: piuttosto grandi, larghe alla base; l’estremità è leggermente arrotondata con “impronta selvaggia” (detta anche del pollice) sul dorso; ciuffetti di pelo alle estremità sono apprezzati; sono piazzate ben distanti tra loro e proiettate leggermente in avanti.

Occhi: grandi, quasi rotondi, un po’ obliqui, di un colore blu profondo, il più scuro possibile.

Zampe: lunghe e diritte, in proporzione con il corpo.

Piedi: piccoli, di forma ovale.

Coda: piuttosto lunga, larga alla base, si affila verso la punta. Viene portata alta, come un pennacchio, ben ricoperta di pelo

Mantello: molto fine e denso; la tessitura è morbida al tatto. Di lunghezza media sul corpo a eccezione delle spalle, dove può essere più corta.

Colori: lepre, blu, sorrel, fawn, tutti anche nella varietà silver.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!