Strage di gatti e piccioni al parco a Napoli: probabile avvelenamento


Rinvenute carcasse di piccioni e gatti in un giardino pubblico a Napoli

27 carcasse di piccioni e 2 di gatti sono state rinvenute in un giardino pubblico in Via Nicolardi nella zona del Vomero, Napoli. La direzione generale della ASL Napoli 1 Centro ha attivato il Dipartimento di Prevenzione per verificare quali sono stati i motivi di questa strage.

Il direttore generale ASL Ciro Verdoliva, in merito ai recenti accadimenti, ha detto: «Alle 08.20 di stamane è stata attivata l’Unità Operativa Complessa Sanità Animale e Presidio Ospedaliero Veterinario, diretta dalla dottoressa Marina Pompameo. Il personale tecnico ha recuperato 27 carcasse di colombi e 2 carcasse di gatti».

Si sospetta l’avvelenamento

Il medico veterinario del Presidio Ospedaliero Veterinario dell’ASL Napoli 1 Centro ha esaminato le carcasse degli animali con un controllo preliminare dal quale è venuto fuori un sospetto avvelenamento.

Con molta probabilità qualcuno ha cosparso del veleno all’interno del giardino pubblico, dove i padroni con i propri animali sono soliti passeggiare, con lo scopo di colpirli e ucciderli. Le carcasse animali sono state consegnate all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno di Portici per accertare e confermare le cause del decesso.

Non sappiamo cosa spinge queste persone a voler provocare con così tanta crudeltà la morte a dei poveri esseri innocenti che, sicuramente, non hanno fatto del male a nessuno. Possiamo solo allertare tutti i cittadini, padroni e amanti degli animali di stare attenti durante le passeggiate per evitare rischi che potrebbero, purtroppo, risultare fatali.

Comunicato Stampa del 18 settembre 2019 ASL Napoli 1 Centro

Test Local Milano
gatto news id = 1
Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

X