Un compagno di giochi per un gatto anziano: è una buona idea?


La compagnia di un gattino fa bene al gatto anziano?

Invecchiando molti mici si impigriscono: la compagnia di un gattino fa bene al gatto anziano? In linea di massima, anche per i gatti più anziani un altro gatto può rappresentare un arricchimento, ma non sempre.

I criteri per una scelta consapevole

Molto dipende da quali esperienze ha avuto il nostro micio con i suoi simili e, soprattutto, se ne ha avute. Se finora ha sempre vissuto da solo, probabilmente non sarà entusiasta di dividere con un altro tutto ciò che ha sempre considerato suo. Con un gattino desideroso di giocare tutto il giorno, i gatti più anziani perdono presto la pazienza. Se vogliamo trovare compagnia al nostro senior la cosa migliore è mettergli accanto un gatto o addirittura già anziano.

Meglio se il nuovo arrivato ha un carattere dimesso e riservato, di sicuro mai farlo con un gatto prepotente, perché il nostro vecchietto non reggerebbe le baruffe fisiche ma soprattutto quelle “emotive”. Se poi la nuova sistemazione non dovesse funzionare e il nostro micio soffrisse troppo lo stress, dovremo rinunciare al nuovo arrivato e rispettare il fatto che il nostro vecchio amico è troppo abituato al suo menage, perché spezzarlo può essere rischioso perfino per la sua salute.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

X