A Genova cuccioli nati da poche ore gettati nell’immondizia


Cuccioli appena nati gettati come immondizia

Una donna genovese ha deciso di buttare via come stracci usati i cuccioli appena partoriti dal suo cane; le davano fastidio e doveva disfarsene.
Per fortuna i guaiti sono stati sentiti da un passante che ha immediatamente tratto in salvo i cuccioli.
Il fatto è successo il 28 giugno nel quartiere Borgatti davanti agli occhi sbigottiti di un passante che ha assistito in diretta alla scena. La ragazza he deciso di controllare cosa era stato appena buttato nel cassonetto; la forma del sacco non la convinceva: avvicinandosi ha udito i lamenti dei cagnolini e ha postato immediatamente la notizia Facebook.
Grazie al Social network il gruppo “La ricerca di Nash” si è immediatamente resa conto che mezz’ora prima era stata postata una notizia molto simile: nella stessa zona altri cuccioli trovati nei bidoni dell’immondizia. Immediatamente è stata allertata la Polizia di Stato e le guardie della Protezione animali della Liguria e, dopo una brevissima indagine, le Forze dell’Ordine hanno individuato l’autrice del subdolo gesto.

Una donna di 41 anni che abita a qualche isolato dai bidoni della spazzatura dove sono stati ritrovati i cuccioli; durante la perquisizione nell’abitazione della donna, la Polizia ha trovato la mamma dei cuccioli che è stata trasportata immediatamente in clinica dalla Croce Gialla.

A bordo dell’ambulanza è avvenuto un piccolo miracolo: la cagnolina ha dato alla luce un ulteriore cucciolo; in totale sono cinque i cagnolini dati alla luce e anche quelli trovati nei cassonetti godono di buona salute, grazie a un angelo che ha immediatamente avvertito le Forze dell’Ordine.

 

 

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!