A Brugherio (provincia di Monza e della Brianza), un gruppo di giovani scout ha donato all’ENPA una mangiatoia per rondoni e merli.

22 Novembre 2021 di Redazione

Il futuro del pianeta Terra è già nelle mani delle nuove generazioni. Un gruppo di giovani scout di Brugherio, in provincia di Monza e della Brianza, ha costruito una mangiatoia per uccelli selvatici e l’ha donata al rifugio cittadino dell’Ente Nazionale Protezione Animali (ENPA). La piccola costruzione, che sarà rifornita di mangime soprattutto nelle giornate più fredde dell’inverno, offre un pasto sicuro a cinciallegre, cinciarelle, pettirossi, rondoni, verdoni e merli, soliti svolazzare nella vicina Oasi di Biodiversità.

La mangiatoia è stata donata dal reparto scout Makalu, squadriglia delle Pantere, composto da Sofia (classe 2008 e figlia di Mara, volontaria ENPA nel settore erbivori), Sara (2006, caposquadriglia), Daniela (2006), Matilde (2007) e Chiara (2007).

Le Pantere avevano già visitato il santuario di via San Damiano lo scorso maggio e proprio in quella giornata, tra le coccole al pastore maremmano Gwen, una carezza alla capra Timoteo e la preparazione del pranzo per oche e galline, avevano deciso di contribuire realmente al benessere degli animali. A fine ottobre, dopo cinque mesi di lavoro, le scout hanno ribussato alle porte dell’ENPA, accompagnate dal capo reparto Mazinga, con in mano il dono promesso: una mangiatoia con tetto spiovente, dipinta di giallo, firmata proprio “Pantere”.

Lascia un commento