Rottweiler salva la vita di un neonato riscaldandolo tutta notte


Rottweiler: salva la vita di un neonato

Lo scorso 14 maggio a Canelones in Uruguay un cane ha salvato la vita ad un neonato; e non un cane qualsiasi, ma un rottweiler, una razza spesso additata come violenta.

Il tutto inizia con una giovane che, temendo la reazione dei suoi genitori, decide di abbandonare il proprio bambino appena partorito in prossimità dell’abitazione.

Il giorno successivo il padre della ragazza, uscendo di casa per recarsi al lavoro si accorge che il loro cane, un bellissimi esemplare di rottweiler, è parecchio agitato: il cane continua ad abbaiare cercando di comunicare qualcosa al suo padrone che, incuriosito da questo atteggiamento, decide di seguirlo e di scoprire cosa lo turba.

Ecco che per il padrone di casa si presenta davanti agli occhi una scena terribile: un neonato abbandonato con ancora attaccato il cordone ombelicale che urlava e strepitava. Pronta la reazione dell’uomo, che poi scoprirà essere il nonno del bambino: avvolge il piccolo nella sua giacca e di corsa lo porta in ospedale dove viene diagnosticata una leggera ipotermia.

Secondo i medici il cane si è preso cura del bambino tutta notte riscaldandolo: ecco perché pur essendo nato sedici ore prima, il bambino mostrava solo i segni di una leggera ipotermia.

I proprietari del rottweiler hanno riferito ai quotidiani locali che il cane “ha un buon carattere ed è fedele, obbediente e docile“.

Una razza spesso considerata aggressiva che, in questo caso ha dimostrato l’istinto di protezione della famiglia.

 

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!