E se il cane ingoia un corpo estraneo? Ecco come agire


Il nostro cane ingoia un corpo estraneo: niente panico

Se il cane ingerisce un corpo estraneo bisogna fare molta attenzione. Se l’oggetto è rimasto conficcato o incastrato nel palato, nella bocca o nella gola, si può provare a estrarlo manualmente, sempre che il nostro amico si dimostri collaborativo.

Nel caso in cui si tratti di un oggetto liscio e di piccole dimensioni può essere utile provare a farlo vomitare. Bisogna costringere il cane a ingerire alcune manciate di sale da cucina, a bere dell’acqua tiepida salata oppure alcuni millilitri di acqua ossigenata, no alla completa espulsione del materiale gastrico.

Il cane ingoia un corpo estraneo: ecco cosa fare

Quando il cane ingerisce un corpo estraneo, specie quando l’oggetto estraneo è acuminato, abrasivo e non troppo piccolo, può essere utile la somministrazione di patate lessate e schiacciate, in grado di inglobare il corpo estraneo e trascinarlo via, per favorire il transito dell’oggetto e facilitarne l’espulsione per vie naturali.

Qualora il corpo estraneo sia già nell’intestino del cane senza che siano presenti segni di occlusione o di sub-occlusione, non ci resta che attendere gli eventi, tenendo però rigorosamente sotto controllo il comportamento generale dell’animale e provvedendo, un paio di volte al giorno, a controlli radiografici e ecografici per osservare la progressione del corpo estraneo. Se non viene espulso… tocca al chirurgo.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

X