Microchip per i gatti: rimandato l’obbligo


Rinvio dell’obbligatorietà del microchip per i gatti

Niente microchip per i gatti in Friuli Venezia Giulia, almeno per ora. La legge che dovrebbe introdurre l’obbligo di dotare di microchip i gatti ha creato numerose polemiche e molto probabilmente sarà eliminata. Durante l’esame in III commissione consigliare, infatti, la Lega si è espressa a favore di un rinvio del provvedimento.

Le parole del consigliere regionale: un’ulteriore spesa per i cittadini

A darne notizia è stato Simone Polesello il consigliere, che ha dichiarato: “Questa iniziativa viene vista come un’ulteriore spesa per i cittadini. Non possiamo ignorare il fatto che nella nostra regione ci sono diverse famiglie che posseggono anche più di un gatto. Dato che, fra visita e microchip, si parla di una spesa di oltre 50 euro per singolo felino sarebbe perciò necessario destinare un fondo per le famiglie meno abbienti che potrebbero così accedere al servizio gratuitamente. Per queste modifiche c’è bisogno di tempo. Ci prendiamo l’impegno a discuterne fra qualche mese, spiegando bene ai cittadini la Banca dati regionale di anagrafe felina”.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!