Diventare compagni: basta un corso per imparare!


Addestramenti Cani Valdinievole a Montecatini: dalla passione è nato un lavoro

Montecatini ama gli animali. In particolare i cani, specie al Gruppo Sportivo Addestramenti Cani Valdinievole (www.addestramentocanivaldinievole.it). Una realtà nata nel 1992 dall’impegno di Nino Andreani ed i suoi amici, in grado di proiettarli tutti insieme verso riconoscimenti regionali e nazionali. Perché un loro corso permette di capire che un cane non è un oggetto, ma un compagno di vita e insieme si possono costruire delle bellissime sfide da vincere, oltre ad un rapporto che arricchisce l’anima. Ecco come Nino Andreani ci ha raccontato la sua bellissima esperienza di addestratore e non solo.

Nino Andreani e la sua bellissima esperienza di addestratore

Da che cosa nasce l’idea del gruppo sportivo per addestrare i cani?
Tutto è nato dalla passione di 4-5 ragazzi: ci siamo messi insieme e abbiamo visto che cosa riuscivamo a fare insieme agli animali. E così abbiamo deciso di lanciare questa idea. Abbiamo cominciato nel ‘92, e ormai sono passati già tanti anni.
In questo centro che cosa si fa?
Quali sono i servizi disponibili? Poiché siamo un’associazione sportiva dilettantistica, abbiamo sempre cercato e trovato i terreni in comodato d’uso. Adesso ne abbiamo uno e questo già per noi vuol dire tanto, perché non paghiamo l’affitto. I soldi servono per i corsi, mantenere l’attrezzatura, pagare la corrente… E quando fa caldo si lavora in notturna.
E che cosa insegnate esattamente?
Insegniamo al padrone come comportarsi con il cane e viceversa. Cominciamo dall’età di tre mesi, appena fatti i vaccini, a far socializzare i cani e i cuccioli. Poi s’impara a richiamare il cucciolo: il padrone chiama, il cucciolo deve raggiungerlo. È la cosa più importante: quando il cane è sciolto, deve tornare subito vicino al padrone. E dopo comincia la passione: abbiamo squadre che fanno agility, squadre che fanno obbedienza; ci chiamano alle manifestazioni in giro per tutta la Toscana. Di recente siamo andati a Porretta Terme (PT), la proloco ci ha chiamati e abbiamo organizzato una manifestazione che è durata tutto il giorno.
Quanti sono gli iscritti?
Variano, perché i corsi durano tre mesi per volta. Se a qualcuno scatta la passione, allora resta e ci segue. Diciamo 50-60 l’anno.
Nelle cronache si legge di bambini morsi da cani, perché succede?
Ci sono razze specifiche che devono essere scelte secondo le necessità della famiglia. Sono per esempio dell’idea che un genitore non dovrebbe mai lasciare solo un cane: il cane può avere un movimento improvviso e fare danno. Sono arrivate qui persone che con due bambini piccoli hanno scelto cani enormi, da difesa: con i bambini piccoli si prende un cane piccolo, non da difesa, così il bambino ci gioca. Il cane dev’essere sempre adeguato alle esigenze della famiglia, specie se ci sono bambini piccoli. Tanti vengono da noi proprio per cercare il cane giusto. Se hanno figli piccoli suggerisco loro di tornare quando i figli saranno più grandi. Non sarà più un gioco e solo allora ti prenderà la passione, condivisa da tutta la famiglia!
Come vi si può raggiungere?
In autunno cominciano gli allenamenti per le squadre di agility perché ci sono le gare. Abbiamo una bella squadretta: si divertono tutti, la prima cosa è il divertimento. Se ci volete incontrare, noi siamo in via del Porrione, 14 a Pieve a Nievole. Ci siamo tutte le domeniche mattina dopo le 9, e poi il sabato

Il nostro cane deve diventare un vero e proprio compagno: i cani apprendono a stare con noi attraverso il gioco e il rinforzo positivo. E funziona!

 

 

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!