Cosa fare se il mio gatto non dorme di notte?


Il gatto non dorme di notte: ecco come intervenire

A volte i gatti non dormono per tutta la notte, preferendo alternare periodi di sonno a brevi giri di perlustrazione nel territorio, che sia in casa o in giardino. Purtroppo i mici d’appartamento sono spesso così poco impegnati durante il giorno, che di notte devono soddisfare il bisogno di muoversi scorrazzando per casa o arrampicandosi da qualche parte. Che fare?

Il gatto non dorme di notte: un po’ di attività prima di dormire

Se possiamo facciamogli fare una buona oretta di corse sfrenate prima di andare a dormire ad esempio saltare o correre dietro un topolino giocattolo gli garantirà una lunga nottata di buon sonno. Se invece miagola al mattino presto per farci alzare perché vuole la pappa, armiamoci di pazienza. Ignoriamo i suoi miagolii finché non la smette. E solo in quel momento, prima che si rimetta a distruggerci i nervi, alziamoci.

E se ci sveglia la mattina presto?

Di giorno in giorno, proviamo ad allungare gradualmente l’intervallo fra il momento in cui il micio si zittisce e quello in cui ci alziamo: capirà che solo aspettare con calma gli frutterà il risultato voluto. Ma è essenziale la coerenza, altrimenti ogni progresso raggiunto svanirà come una grossa bolla di sapone. Se non riusciamo in questo modo, facciamo appello alla tecnologia e proviamo con un distributore automatico di cibo con il timer, programmandolo perché si metta in funzione ogni mattina.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

X