Quali sono i rischi dei cibi umani per il cane? Scopriamoli


Alimentazione umana: quali sono i rischi per il cane?

Quali sono i rischi dei cibi umani per il cane? Qualche bocconcino ai nostri cani durante i pasti può anche essere tollerato, ma è buona norma evitare quantitativi eccessivi di pasta, riso e simili, soprattutto se conditi con sughi e intingoli di vario genere. Anche i fritti e le pietanze salate devono essere inclusi nel novero dei cibi da evitare. Dobbiamo sottolineare il rischio di rendere il cane un “accattone”, invogliandolo ad assumere un’abitudine sbagliata e difficile poi da correggere.

I dolci? Assolutamente no!

Diverso è il caso dei dolci che, piacciono molto ai cani a causa del loro contenuto energetico e zuccherino: caramelle, merendine, torte e pasticcini non devono fare parte del regime nutrizionale abituale dei nostri amici a quattro zampe poiché li predispongono al sovrappeso e all’obesità; inoltre, possono causare loro disturbi digestivi.

Vietato il cioccolato per il cane

Il cioccolato merita una piccola digressione, poiché il suo contenuto in teobromina può scatenare vere e proprie intossicazioni, caratterizzate da eccitazione, tremori localizzati o diffusi, aritmie, sete intensa, vomito e diarrea, fino ad arrivare, fortunatamente in casi rari, a crisi convulsive, coma e morte. Attenzione: già poche decine di grammi di cioccolato amaro possono essere assai dannose per un soggetto del peso di pochi chilogrammi.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!