Cani rinchiusi in un furgone nel porto di Genova: salvate dall’Oipa


Cani rinchiusi in un furgone. Salvati nel porto di Genova

Due cani sono stati salvati nel porto di Genova. I due cuccioli sono stati trovati in un furgone, rinchiuse dentro da più di otto ore. Lo stato del ritrovamento davvero sconcertante: legate con delle catene al collo e circondate da urina. Il ritrovamento è stato effettuato grazie alle guardie zoofile dell’Oipa di Genova e la Guardia Costiera.

I cuccioli salvati dall’Oipa e la Guardia Costiera

I due cuccioli si trovavano all’interno di un furgone che era pronto a partire per il Marocco, ma prima di lasciare il porto la Guardia Costiera ha effettuato un controllo e rinvenuto i due cuccioli in condizioni pessime e così sono giunte sul posto anche le guardie zoofile dell’Oipa.

I cani non presentavano il microchip e né i documenti necessari per lasciare il paese: libretto sanitario e passaporto. Sono stati posti sotto sequestro e portati al canile. Qui sono stati accolti e hanno ricevuto tutte le cure: dalla pulizia ai controlli veterinari.

Denunciati i colpevoli

Inutile dire che ovviamente per i colpevoli è scattata la duplice denuncia: per il reato di maltrattamento e per detenzione di animali in condizioni incompatibili con la loro natura. Oltre la denuncia si spera vivamente che arrivi presto anche una pena adeguata al loro crimine.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

X