Clamidia cani e gatti: conosciamo i sintomi?


Cani e gatti possono prendere la clamidia attraverso gli uccelli

Sfortunatamente, cani e gatti possono prendere la clamidia senza che si verifichino necessariamente rapporti sessuali. Questa malattia può essere trasmessa ai nostri animali anche solo con il contatto con gli escrementi d’uccello o con le loro carcasse. Sono casi rari, ma possono succedere, specialmente se si hanno degli uccelli da compagnia o se si porta il cane a passeggiare in zone molto popolate da uccelli.

In entrambi i casi, tuttavia i sintomi differiscono da quelli che si possono riscontrare negli esseri umani. La clamidia influisce sugli occhi di un animale domestico: un gatto o un cane possono presentare gonfiori, occhi rossi, occhi lacrimosi e uno scarico giallo o verdastro. Se noti che il tuo animale, cane o gatto, si gratta gli occhi e ansima più del normale allora c’è qualcosa che non va e forse è il caso di contattare un veterinario.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!