Cosa fare se il cane o il gatto ha la febbre?


Febbre cane o gatto, come misurargli la temperatura?

Se il cane o il gatto ha la febbre, la prima cosa da fare è valutare la sua temperatura interna attraverso il rilievo termometrico. Il termometro va inserito delicatamente nell’intestino retto attraverso l’apertura anale. Conviene munirsi di un modello per uso pediatrico di dimensioni più piccole: in questo modo si minimizzerà lo stress per l’animale, rendendo la manovra meno fastidiosa. Sulla punta del termometro può essere utile applicare qualche goccia di olio di vaselina o di sapone liquido, al fine di lubrificarlo e facilitarne l’inserimento. A questo punto basterà tenere tranquillo l’animale.

I sintomi e cause della febbre. Cosa fare?

L’animale con la febbre manifesta un certo stato di malessere: mangia meno del solito, diventa depresso, ricerca luoghi freschi e bui, sembra non essere interessato a ciò che lo circonda. A questi comportamenti si accompagna anche l’aumento del ritmo cardiaco e della frequenza respiratoria.

La febbre nel cane e nel gatto può avere molte cause: le malattie infettive, i processi infiammatori in generale, alcune forme tumorali e il colpo di calore. La temperatura troppo alta può causare danni cerebrali e per questo si consiglia di chiedere il prima possibile il parere del veterinario appena scopriamo che il nostro amico ha la febbre!

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

X