LNDC: a San Valentino moltiplica l’amore. Regala un sostegno a distanza


La LNDC e la campagna per sostenere i cani anziani

Chi adotta un cane anziano sa di avere un tempo limitato da condividere, un percorso più breve di altri, e molto spesso spaventa l’idea di dover sopportare un distacco imminente. Purtroppo però i canili sono pieni di zampe stanche e sguardi persi che dopo tanta attesa smettono di sperare.

La commovente storia di Nonno Lupo scelto a 21 anni

Nonno Lupo era tra questi. Mai scelto, mai desiderato, un carattere formato da 20 anni passati in canile. Un cane fiero e maestoso, tra quelli che alle coccole preferiscono una debita distanza. Ma tanti anni vissuti in un box riescono a far cedere anche la più dura delle corazze ed è bastato aprire quel cancello per capire che non poteva esserci scelta migliore da fare: perché tutti meritano una possibilità e nessun limite di tempo vale lo sguardo di un cane anziano che scopre per la prima volta il mondo oltre quella rete.

Nonno Lupo ha vissuto per quasi altri due anni con la sua famiglia, con Debora che lo aveva scelto per quella che sembrava una fine da trascorrere nel calore di una casa e che invece si è rivelata una rinascita, un nuovo inizio, fatto di scoperte e giornate felici. A 21 anni Lupo ha visto per la prima volta il mare, le sue zampe si sono immerse nell’acqua e si è sdraiato sulla spiaggia a riposare, ha scoperto sapori nuovi e odori mai sentiti prima. Ha incontrato persone, ha trovato nuovi amici, ha viaggiato in auto guardando fuori dal finestrino e si è addormentato sotto l’albero di Natale mentre fuori continuava a nevicare.

Un percorso più breve di altri, ma che ha creato un legame inteso tra Lupo e Debora, tanto da non svanire una volta arrivato al capolinea. Un legame in cui non conta per quanto tempo si possa condividere una strada, alcune volte basta anche un attimo per unire due storie e proseguire nella stessa direzione.

Esattamente un anno dopo l’adozione di Lupo è arrivata a casa anche Ellen, 17 anni di canile alle spalle e sua compagna di box per molto tempo. Sono rimasti insieme ancora per qualche mese, e quando Lupo si è spento Ellen non ha sopportato una seconda volta la sua mancanza e a distanza di pochissimo tempo lo ha raggiunto.

L’iniziativa della Lega Nazionale per la Difesa del Cane

Chi adotta un cane anziano sa di avere un tempo limitato, e saper trasformare la paura del distacco in gratitudine per ogni giorno nuovo è il segreto che Nonno Lupo e Debora continuano a raccontare. Per questo motivo la LNDC con l’iniziativa “A San Valentino Moltiplica L’Amore” sostiene le donazioni a distanza. Con questo regalo donerai una vita migliore a tanti cani sfortunati. Alla persona che lo riceverà verrà inviata una dedica da parte tua.

Immagine in evidenza via www.legadelcane.org

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

X