Scopri la simpatica storia del gatto con gli occhiali, una micetta che è diventata il primo caso al mondo di assistente ottico!

21 Settembre 2022 di Redazione

Conosci questa simpatica storia? Una micetta trovatella è diventata, per amore della sua umana, uno specialissimo assistente ottico e, adesso, aiuta i bambini americani a scegliere gli occhiali senza paura! Conosciamola meglio.

Truffle, il gatto “ottico” che aiuta i bambini a scegliere gli occhiali

Gli animali, si sa, sono i migliori amici dei bambini e, soprattutto in campo medico, sono ormai fondamentali per la cura di molte disabilità o malattie. La Pet therapy, tanto per fare un esempio, è ormai riconosciuta e apprezzata da tutti ma nessuno immaginava il suo enorme sviluppo quando, nel 1953, il neuropsichiatra infantile Boris Levinson si accorse che la presenza del suo cane aveva degli effetti benefici sui suoi pazienti. Oggi cani, gatti, conigli, ma anche canarini e persino cavalli sono presenti in un gran numero di ospedali.

Ma di un gatto “ottico”… non si era ancora sentito parlare. A creare questa nuova figura di assistente “medico” è stato un ottico americano, la dottoressa Danielle Crull, che gestisce un negozio di occhiali per bambini. Il “Child’s Eyes”, a Mechanicsburg, in Pennsylvania.

Cinque anni insieme!

Questa storia inizia nel 2017 quando la dottoressa Crull ha trovato, nel parcheggio vicino al suo negozio di occhiali, una gattina abbandonata. La micetta, bianca e nera, dal pelo folto e serico aveva solo cinque mesi e nessuno immaginava che sarebbe diventata il gattone che è adesso. Dopo averla portata a casa e averla battezza Truffle (Tartufo) la Crull ha deciso che sarebbe diventata la sua gatta e, per non lasciarla sola, ha iniziato a portarla in negozio. Un giorno, mentre giocava a travestirla, provandole diverse paia di occhiali, si è accorta che la micia si divertiva e amava indossare gli occhiali per bambini che Danielle le proponeva. Stupita dal comportamento della gatta ha pensato di usarla per aiutare i bambini a sentirsi a loro agio quando andavano a scegliere i loro nuovi occhiali.

Oggi Truffle possiede decine di paia di occhiali, molto glamour e divertenti, che indossa senza problemi quando in negozio ci sono dei bambini. Una super Cat Assistant!

In edicola, sull’ultimo numero della rivista Gatto Magazine, puoi trovare l’articolo completo sulla storia di Truffle.

Se hai trovato interessante questo contenuto, ti invitiamo a leggere anche: I Corgi della Regina Elisabetta: chi se ne occuperà adesso?

Lascia un commento