Cani sui traghetti, Caronte & Tourist risponde all’Enpa: provvederemo a segnalare le mancanze


Cani sui traghetti

A seguito di alcune segnalazioni relative all’alloggiamento dei cani sulle navi che percorrono la tratta Salerno Messina la presidente nazionale Carla Rocchi ha scritto una lettera a Caronte &Tourist per chiedere un investimento mirato da parte della Caronte & Tourist, volto a migliorare gli ambienti dedicati al trasporto dei cani, oltre a tutelare ancor di più il benessere degli animali. Ecco la risposta di Caronte & Tourist:
“Gentile Presidente,
Le inviamo la presente in risposta alla Vostra pregiata nota del 23 gennaio u.s. per fornirVi opportuni chiarimenti in merito alle modalità di trasporto di animali di piccola taglia in vigore sulla linea Messina-Salerno.
Nella medesima ottica, teniamo innanzitutto a precisare che la nostra azienda è da sempre molto attenta alle esigenze degli animali che viaggiano sulle proprie linee e alla qualità dell’accoglienza a bordo che questi devono ricevere, compatibilmente con il rispetto delle norme igienico-sanitarie in vigore.
Al fine di garantire ai nostri passeggeri il miglior servizio possibile, ad esempio, dal gennaio 2017 sulla linea Messina-Salerno è disponibile in fase di acquisto il servizio “pet cabin”, grazie al quale un passeggero può assicurarsi la possibilità di portare con sé in cabina il proprio animale domestico.
Purtroppo, come comprenderà, tale servizio non può essere garantito ai passeggeri che optano per una sistemazione nei locali comuni di bordo (poltrone e posti ponte), all’interno dei quali gli animali domestici non possono accedere.
In questi casi, gli animali domestici possono utilizzare gli alloggi ad essi dedicati, disponibili su un ponte semi-coperto, che possono essere visitati dai passeggeri in qualsiasi momento del viaggio e i quali vengono sottoposti a pulizia ordinaria giornalmente e ad opere di sanitizzazione periodiche.
Consapevole che tale soluzione a volte possa apparire particolarmente dolorosa per il passeggero, poiché l’allontanarsi dal proprio animale può paragonarsi all’allontanamento da un proprio caro, l’azienda si è premurata di mettere a disposizione dei propri clienti (oltre al servizio di pet cabin e agli alloggi tradizionali) anche dei trasportini di piccole dimensioni che, dato l’ingombro ridotto, vengono sistemati all’interno della nave e in prossimità della reception, ma chiaramente possono essere rivolti soltanto a coloro con al seguito un animale la cui taglia possa consentirne l’utilizzo.
Premesso quanto sopra, cogliamo l’occasione per specificare anche che, da marzo 2019 al fine di migliorare ancor più la qualità del servizio di accoglienza a bordo nei confronti dei passeggeri che viaggiano insieme al proprio animale, il Gruppo C&T ha costituito un kit di benvenuto che viene rilasciato gratuitamente ad ogni cliente che imbarca “accompagnato” e che prevede all’interno di una bag adeguatamente brandizzata: una ciotola per il cibo, una ciotola portatile per l’acqua e una fornitura di traversine.
Condividiamo con Lei il nostro rammarico per quanto denunciato dai Vostri associati poiché il nostro Gruppo ha sempre mostrato profonda sensibilità nei confronti degli animali e non solo di quelli “domestici”, come avvenuto in occasione del trasporto di Camilla, un asinello rimasto ferito in seguito all’esplosione dello Stromboli nel luglio 2019 e trasportato a Lipari per le opportune cure veterinarie proprio a bordo di una nave della nostra flotta.
In ogni caso poiché riteniamo comunque importante se non fondamentale l’opinione dei nostri passeggeri, provvederemo a segnalare le mancanze sopra citate, in modo da poter ancor più attenzionare la pulizia e l’igienizzazione delle aree dedicate agli animali, al fine di garantire anche ai nostri piccoli amici una migliore esperienza di viaggio.
(…)
Cordiali Saluti

Fonte 

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!