Aiutare un cane abbandonato: cosa dobbiamo fare?


Soccorrere un cane abbandonato

L’abbandono dei cani e dei gatti è un problema che colpisce il nostro paese tutto l’anno, ma proprio nel periodo estivo il numero di abbandoni, purtroppo, cresce notevolmente. Quando si trova un cane occorrerà essere sicuri che si tratti di un abbandono: l’animale sarà molto spaventato, si muove a scatti e sembra indeciso su quale direzione prendere; correrà dietro alle macchine che passano; avrà un’aria triste e sarà molto assetato e affamato.

Che cosa fare se trovate un cane abbandonato

Come dobbiamo comportarci nel caso in cui troviamo un cane o un gatto per strada? Se il cane è impaurito con pelo irto e denti digrignati sarebbe meglio non avvicinarsi, allertiamo le autorità e rimaniamo in attesa del loro intervento.

Nel caso in cui il cane si mostri spaventato ma mansueto cerchiamo un contatto con lui, con moltissima calma e senza movimenti improvvisi, e aspettiamo di vedere come reagisce. Se il cane muove un passo verso di noi offriamogli dell’acqua e del cibo e tranquillizziamolo fino all’arrivo dei soccorsi. Diverso è il caso di un cane ferito o incidentato, portatelo subito dal veterinario se le Autorità non intervengono in un breve lasso di tempo.

In nessun modo il cane può essere portato a casa senza aver prima chiamato le autorità e senza che le stesse abbiano verificato la presenza del microchip.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

X