Cane con l’artrosi: la dieta adatta alle articolazioni


Cani e artrosi: riconosciamo i sintomi

L’artrosi è una malattia che colpisce le articolazioni dei cani. Si tratta di una patologia grave, considerando che la quantità e la qualità del movimento, fattori chiave per la buona salute e lo stile di vita degli appartenenti alla specie canina. La salute delle articolazioni può essere minacciata, nel corso della vita dei cani, da molte insidie in grado di comprometterne, talvolta in maniera seria, la mobilità.

Per un cane con l’artrosi la vita può essere complicata. Ai primi sintomi comincia un percorso difficoltoso. Il dolore inizialmente è saltuario ma, con il trascorrere del tempo, tende a intensificarsi, arrivando talvolta a trasformarsi in una sorta di vera e propria sofferenza ad andamento progressivo.

Per migliorare la mobilità e la qualità della vita dei nostri cani esistono molte opzioni ed è importante sottolineare come dipenda soprattutto da noi proteggere le loro articolazioni ancora prima che possano andare incontro a problemi. La gestione dietetica dell’artrosi riveste un ruolo fondamentale.

Il ruolo fondamentale degli integratori per le articolazioni

Nel periodo della crescita e dello sviluppo scheletrico, è opportuno non affidarsi alle razioni casalinghe, poiché esiste il rischio concreto di creare squilibri in grado di minacciare il benessere delle articolazioni. Per il nutrimento delle cartilagini articolari è fondamentale l’uso di integratori. La palmitoil-glucosamina in particolare protegge la cartilagine dalla degenerazione e potenzia quei meccanismi protettivi fisiologici che contrastano l’infiammazione e il dolore.

La L-carnitina e la vitamina A contribuiscono a ottimizzare il peso corporeo, riducendo al minimo il carico sulle articolazioni. Gli acidi grassi della serie omega-3 svolgono un ruolo antinfiammatorio naturale. La quercetina è un bioflavonoide naturale che contrasta l’azione dei radicali liberi, prodotti in eccesso quando il cane soffre di artrosi. L’acido lipoico e la glutammina aumentano il tono muscolare e facilitano il recupero motorio dopo l’esercizio fisico; se associati a condroitinsolfato, migliorano la stabilità e il funzionamento articolare, riducendo al tempo stesso il rischio d’insorgenza di problemi.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!