Dona una coperta ai cani dei rifugi: l’appello della LNDC


L’appello della LNDC: “vecchie coperte per i cani al rifugio della vostra città

L’inverno è ormai alle porte, in alcune zone d’Italia è già arrivato, e ci sono ancora tanti cani e gatti che aspettano una famiglia nei rifugi di tutto il Paese. Migliaia di vite interrotte, dopo essere stati randagi o per anni in famiglia, finiscono in un box in cui spesso passano molti anni prima di avere la loro occasione di ricominciare.

In molti casi hanno la “fortuna” di essere ospitati in rifugi gestiti da volontari – come nel caso dei rifugi gestiti dalle Sezioni LNDC – e quindi vengono amati, curati e accuditi al meglio delle possibilità. Altre volte sono purtroppo relegati in veri e propri lager, da cui è ancora più difficile uscire e in cui la vita è un inferno.

La LNDC lancia un appello e invita tutti a donare coperte e trapunte ai cani che vivono nei rifugi. Afferma Piera Rosati – Presidente LNDC Animal Protection.

Faccio appello a tutte le persone sensibili affinché portino le loro vecchie coperte al rifugio della loro città o a quello più vicino. Lo stesso potrebbero fare le tante strutture ricettive quando decidono di sostituire coperte e trapunte delle loro stanze. In questo modo si può dare un aiuto concreto alle tante creature che vivono in un freddo box in attesa della giusta adozione”,

Ovviamente la priorità è di trovare una casa per ognuno degli animali abbandonati nei rifugi, e chissà che una visita fatta solo con lo scopo di portare una coperta non possa in realtà far nascere un amore e un piccolo gesto di solidarietà diventi un grande gesto d’amore con l’adozione di un animale sfortunato”, conclude Rosati.

Fonte via LNDC

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!