È tempo di bagnetto: dove e come lavare il nostro cane?


bagno cane
Foto a cura di AmandaCullingford

In questo articolo abbiamo scoperto quando lavare i nostri pelosi e quali shampoo utilizzare; ma la pratica del bagnetto risulta essere molto complessa e le cose da sapere non finiscono qui! Infatti, è utile conoscere il luogo migliore dove lavare il nostro cane e come far sì che il momento del bagno sia piacevole sia per i nostri cuccioli che per noi.

Dove lavare i nostri pelosi?

Il dilemma è uno: fuori o dentro? Non c’è una risposta corretta: dipenderà infatti dal nostro amico a quattro zampe. In generale, i cani di media o grande taglia si prestano meglio a un bagno in giardino. Lavando i nostri amici nel verde eviteremo di doverli sollevare. E anche per i più birbanti, quelli che amano correre via dalla vasca, uno spazio esterno può essere ideale. Nel periodo estivo è possibile risciacquarli anche con un tubo da irrigazione, avendo cura che l’acqua non sia bollente, mentre, durante l’inverno, i nostri animali preferiranno essere coccolati con una bella vaschetta d’acqua tiepida.

Per i cani più “viziati”, invece, esiste l’opzione vasca o doccia. Attenzione però: i nostri animali non amano l’idromassaggio! Infatti, nel caso in cui si scelga l’opzione vasca bisogna sempre aver cura che l’acqua scenda nello scarico e non raggiunga i bordi, poiché i cani potrebbero annegare. L’opzione doccia è più sicura e l’uso del flessibile può agevolare di molto la pulizia. In generale, è sempre meglio inserire dei tappetini antiscivolo sia nella vasca/doccia che sui pavimenti adiacenti.

Qualora lavare il nostro cane fosse troppo difficoltoso è sempre possibile rivolgersi ad appositi servizi che si prenderanno cura di lui.

E se al cane il bagnetto non piace?

Nulla di irrisolvibile! Infatti, è possibile addestrare il nostro cane a godersi il momento del lavaggio. Per prima cosa bisogna avere cura di preparare il peloso a questo momento: è bene spostare tutti gli oggetti necessari nel punto prestabilito e mostrarsi calmi per non spaventare il proprio cucciolo. Meglio lasciare shampoo e balsamo vicino alla mano che avremo libera e tenere tutti gli altri oggetti a portata di mano o nelle tasche. Inoltre, esistono una serie di step che possono aiutare il nostro Fido a sentirsi più a suo agio durante il bagnetto:

  1. Educhiamo i nostri pelosi al contatto fisico: accarezziamo e picchiettiamo diverse parti del loro corpo e quando ci consentono di farlo lodiamoli e ricompensiamoli. Nel tempo, inizieremo ad alzare loro le zampe, toccare i cuscinetti dei piedi, le unghie e i paraorecchie.
  2. Cerchiamo di introdurre lentamente il nostro cane nell’acqua e mentre lo laviamo ricompensiamolo con degli snack, in modo che associ l’esperienza a qualcosa di positivo.
  3. Mostriamogli tutti gli oggetti che fanno parte della routine del bagno, in modo tale che acquisti confidenza con essi. Facciamo pratica nella vasca senza acqua in modo tale che si senta a suo agio a starci dentro. In seguito, apriremo il rubinetto facendogli sentire lo scroscio e cercando di farlo abituare ai nuovi rumori.
  4. Prima di fare il bagnetto possiamo portare il nostro Fido a passeggio: in questo modo sarà stanco e avrà meno energie durante il lavaggio.
  5. Ricordiamoci sempre di essere pazienti: se vediamo che il cane si mostra infastidito o agitato, riproviamo un altro giorno.
Immagine a cura di Monikas_Wunderwelt
Bagnetto in pillole: consigli salvavita
  • Se il pelo del cane tende ad annodarsi, meglio spazzolarlo prima del bagno!
  • Meglio iniziare a bagnarlo dal collo e man mano arrivare verso la coda, avendo sempre cura che la vasca non si riempia.
  • È sempre preferibile evitare di lavare l’area della testa direttamente con l’acqua, scegliendo piuttosto di tamponarla con un panno bagnato.
  • Attenzione all’acqua nelle orecchie! Meglio usare protezioni in cotone.
  • Applichiamo lo shampoo a partire dal petto, continuando sui lati, sulle gambe e lasciando per ultima la parte inferiore (tenendo a mente che alcuni cani possono essere particolarmente sensibili in quell’area); poi passiamo al risciacquo e infine applichiamo il balsamo.

Bagnetto finito!

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!