Lo sguardo colpevole del cane? È una tattica!


Sguardo colpevole: il cane si sente davvero in colpa?

Abbassa le orecchi apposta e, cerca di farsi piccolo piccolo e ci guarda con gli occhi sgranati come a dire “Scusa, non l’ho fatto apposta”… e subito noi ci “sciogliamo”, l’eventuale arrabbiatura passa e a volte ci viene da sorridere.

Ma il cane prova il senso di colpa? In realtà, dicono gli studiosi, si tratta di una tattica: aspettandosi un rimprovero, il nostro cane sfoggia un atteggiamento colpevole sperando che calmi gli animi.

Uno studio con 14 cani

A giungere per prima a queste conclusioni è stata Alexandra Horowitz, assistente di psicologia al Barnard College di New York, osservando le reazioni di quattordici cani a cui il proprietario, prima di lasciarli soli, aveva detto di non mangiare un bocconcino. I cani sfoggiavano l’atteggiamento colpevole indipendentemente dal fatto che avessero ubbidito o meno ma solo in base al tono di voce usato dal proprietario al suo ritorno nella stanza.

 

 

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

X