Mochi: il cane assunto da un’agenzia funebre come supporto emotivo


Un’agenzia funebre assume un cane come sostegno emotivo per elaborare un lutto

Un’agenzia funebre di Franklin, Carolina del Nord ha un nuovo membro nel suo staff: un cucciolo di Bovaro del Bernese di appena due mesi. Questo cane è stato “assunto” dalla Macon Funeral Home come cane da Pet-Therapy per dare sostegno emotivo a tutte le famiglie che stanno elaborando un lutto.

Il cane si chiama Mochi ed è arrivato nell’agenzia lo scorso mese sotto richiesta dell’amministratore Tori McKay che ha dichiarato sul sito ufficiale dell’agenzia funebre: “I cani Bovari del Bernese non hanno grandi aspettative di vita, da sei a otto anni e voglio che la sua vita abbia uno scopo nobile“.

Avere un cane da supporto emotivo era un sogno che avevo da 10 anni. Il cane Bovaro del Bernese è perfetto: è un animale molto leale, affettuoso e gentile. Sono dei cani da Pet therapy eccellenti proprio per la loro personalità“.

L’agenzia ha scritto un post su Facebook per far informare tutta la comunità dell’arrivo del piccolo quattrozampe: “Vi saluta Mochi, il nuovo membro della Macon Funeral Home! E’ un cane di otto settimane che ama le persone e ama dormire. Speriamo che diventi membro del nostro team e possa aiutare tutti coloro che ne hanno bisogno“.

Ormai gli studi che affermano il valore dei cani da pet-therapy sono moltissimi e quando Mochi raggiungerà l’età tra i sei mesi e un anno verrà mandato ad Asheville per l’addestramento completo. Mochi non è ancora ufficialmente formato per essere un cane da supporto emotivo, ma nonostante ciò la sua presenza in ufficio è già un valido aiuto per tutte le persone che ne fanno parte: dipendenti e clienti.

Say hello to Mochi, the newest member of Macon Funeral Home! She’s an eight-week-old Bernese Mountain Dog who loves…

Gepostet von Macon Funeral Home am Dienstag, 14. Januar 2020

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!