Nizza: Grace il cane meticcio colpito da un fucile a piombini


Nizza: sparano al cane con un fucile a piombini. La polizia indaga

A Nizza la vittima è Grace un meticcio di 4 anni. La cagnolina si trovava in pace e tranquillità sul balcone della sua abitazione quando improvvisamente è stata colpita da un fucile a piombini. La storia è stata riportata dalla padrona, che ha raccontato l’accaduto al quotidiano VareseNoi.

«Poco prima di mezzogiorno ho aperto le finestre e il cane è uscito sul balcone – racconta la donna a VareseNoiQualche minuto dopo ho sentito che sbatteva contro le persiane e poi è rientrata in casa tossendo. Ho pensato avesse ingerito un insetto, poi ho notato delle gocce di sangue a terra e visto un piombino accanto al cane. Li ho realizzato che le avevano sparato».

La donna, senza perdere un minuto di più, ha preso il cane ed è corsa dal veterinario. La paura di perdere la sua Grace aumentava ogni secondo di più. Il veterinario, dopo la visita d’urgenza ha confermato ogni sospetto:

«Le hanno fatto una lastra e aveva uno pneumotorace in corso – racconta la donna – è stata operata d’urgenza, tenuta  in ricovero per un giorno e una notte e ora sta bene. Tossendo, il cane ha espulso il piombino che le aveva perforato il torace».

Il fatto è stato denunciato alla polizia francese che sta indagando per trovare il colpevole di un gesto così meschino e crudele. Dalle prime indagini, infatti, è venuto fuori che non si tratta di una casualità: lo sparo è partito da una zona residenziale e il cane è stato colpito da un fucile a piombino, dotato di mirino. Chi ha attaccato l’animale lo voleva vedere morto.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!