Pit Bull Flower Power: il progetto di una fotografa per salvare i Pitbull


La fotografa Sophie Gamand: un servizio fotografico per salvare i Pitbull

I cani Pitbull hanno una reputazione ingiusta, sono “famosi” per essere una razza aggressiva o violenta. I più grandi sostenitori e compagni di questi cani stanno lavorando attivamente per cambiare questo stereotipo. Proprio a causa della cattiva reputazione, i pitbull sono una razza trascurata e abusata.

La fotografa Sophie Gamand è una delle loro sostenitrici più grandi e dal 2014 ha cercato di incentivare le loro adozioni il più possibile, rendendoli adorabili con splendide corone di fiori e realizzando un servizio fotografico dedicato ai Ptbull.

Pit Bull Flower Power: i ritratti affascinanti dei Pitbull

La servizio si chiama Pit Bull Flower Power e i ritratti sono tanto belli quanto affascinanti. Ognuno mette in evidenza la personalità uniche di questi cuccioli.

Alcuni sorridono, altri fanno una faccia sciocca… Per trovare i soggetti per queste potenti fotografie, Gamand collabora con i rifugi negli Stati Uniti e scatta foto di Pitbull che hanno bisogno di essere adottati e condivide regolarmente questi cuccioli su Instagram e Facebook  e ha contribuito a salvare le loro vite.

Dopo diversi anni a fotografare  Pit Bull Flower Power, Gamand ha raccolto le immagini in un libro con lo stesso nome. La pubblicazione in stile tavolino avrà 250 pagine di ritratti e le storie di questi cani. La fotografa a My Modern Met ha raccontato:

“Avevo paura dei pitbull, ma come fotografa volontario nei rifugi, ne ho visti molti. Ogni volta che mi irrigidivo. Ho deciso di creare una serie che mi costringeva a interagire con questi cani in un modo più intimo. 

Ero curiosa di vedere se l’arte potesse rinominarli, aiutarli ad essere adottati e cambiare il modo in cui li vediamo. Non appena le prime immagini sono state pubblicate nell’estate 2014, sono diventate virali alla grande, spingendomi nel ruolo di un avvocato pit bull.

 È stato inaspettato ma ho deciso di abbracciare questo progetto. Lentamente, ho imparato a conoscere i pitbull e capire il loro motivo. Ho iniziato a viaggiare per il paese per incontrare questi cani nei rifugi. Questa serie ha cambiato la mia vita in molti modi e ora salva anche la vita di molti cani”.

Credit: Sophie Gamand

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!