Ragazza previene attacchi convulsivi grazie a Colt, il cane da pet therapy


La ragazza soffre di attacchi convulsivi: cane da pet therapy li percepisce e li previene

Janaye Kearns, 26 anni, è rimasta in coma per due settimane dopo un incidente in barca nel 2012. I medici le avevano detto che probabilmente non si sarebbe mai ripresa, ma dopo un anno in riabilitazione ospedaliera è tornata a camminare, parlare, leggere e scrivere di nuovo.

Un grandissimo aiuto per risolvere i suoi problemi di salute le sono arrivati da Colt, un cane da pet therapy. Janaye nella sua vita ha sempre addestrato cani poliziotto e militari e lo stesso ha fatto con il cane Colt grazie all’aiuto di un medico veterinario.

La ragazza ancora oggi soffre di gravi e improvvisi attacchi convulsivi e il cane è stato addestrato proprio a prevenirli. Colt è in grado di avvertirla 30 minuti prima di ogni attacco il che significa che la ragazza riesce a gestire il pericolo incombente e così le ha salvato la vita innumerevoli volte, facendola sentire meno sola nelle sue battaglie.

Il cane… un valido aiuto anche nelle faccende domestiche

Il cane di sei anni aiuta Janaye, che vive in Colorado con suo marito Garrett e il figliastro Kayden, anche in tantissimi altri modi. Il cucciolone le apre le porte, mette la biancheria in lavatrice e raccoglie cose al posto suo, tra le altre utili attività.

La ragazza ha detto a Metro.co.uk : “Gli sono grata. Essere in grado di prevenire i miei attacchi mi dà più di indipendenza. Posso fare le cose in sicurezza: andare a cavallo, in piscina. Tutte cose che non avrei mai potuto fare senza di lui”.

Janaye deve addestrare Colt costantemente per assicurarsi che possa aiutarla sempre nei casi di emergenza. Un cane di servizio non deve mai essere distratto. La ragazza sarà per sempre grata a Colt. Lui continua a migliorare la sua vita ogni giorno: “Mi ha salvato la vita molte volte“.

Immagine in evidenza via Metro.co.uk

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

X