Adottare un cane: indecisione fra taglia piccola, media o grande


cani da appartamento

Scegliere un cane: taglia piccola, media o grande?

Come ben sapete ogni cane ha le proprie esigenze, vantaggi o svantaggi in base all’ambiente in cui si trova. La scelta del tipo di cane che fa per voi non è da sottovalutare e sappiate che non tutto dipende dalla taglia!

Hai un piccolo appartamento e stavi pensando di prendere un cane di taglia altrettanto piccola? Non sempre è necessario. Di certo la taglia piccola consente al cane di vivere in spazio ridotti, senza che la propria casa sia invasa da un cane mastodontico. Ma c’è una cosa da tenere in considerazione: un cane di taglia piccola è incredibilmente pieno di energia e ha anche delle doti vocali non indifferenti.

Se pensavate di prendere un mini-cane per impigrirvi e coccolarlo tutto il giorno sul divano, beh, vi sbagliavate di grosso. Un cane piccolo ha le stesse esigenze di un cane di taglia maggiore, deve scatenare le proprie energie, correre e passeggiare. Se il tuo obiettivo è avere un cane da portare praticamente ovunque, ovviamente, avrai un accesso facilitato con un cane di piccola taglia, perché nei luoghi pubblici viene accettato con più facilità e poche limitazioni, che si tratti di negozi, alberghi o ristoranti. Purtroppo, alcuni luoghi pubblici, storcono il naso di fronte a cani di taglia molto più grande.

Un cane di grosse dimensioni, inevitabilmente ha bisogno di spazio anche per semplici movimenti, perciò non rinchiudetelo in una piccola stanza piena di mobili e mobiletti. Il vostro amico dovrà potersi girare e muovere in libertà, senza soffrire per uno spazio troppo “soffocato“. Perciò, un cane di grandi dimensioni necessiterà di un giardino in cui correre.

Detto questo è bene studiare le caratteristiche della razza, piuttosto che basarsi soltanto sull’aspetto esteriore e sulla dimensione del vostro futuro-Fido.

 

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!