Scopri i migliori giochi olfattivi per cani, utili per stimolare il loro incredibile olfatto e per contribuire al loro apprendimento.

10 Novembre 2022 di Redazione

Vuoi scoprire quali sono i migliori giochi olfattivi per i cani? Il cane ha un olfatto molto più potente del nostro: l’uomo è dotato di circa 5 milioni di cellule olfattive, un cane di medie dimensioni ne ha oltre 200 milioni… Una straordinaria dote da sfruttare!

Per il cucciolo, fare attività olfattive significa concentrazione, soddisfazione e successivo relax. Ecco qualche gioco divertente e istruttivo da proporre al nostro amico.

Ecco i migliori giochi olfattivi per i cani

Il cucciolo cerca, trova e mangia i bocconcini sparsi/nascosti a terra o nell’erba. Quali sono i passaggi?

1. Spargete o nascondete le crocchette o i bocconcini in soggiorno, in giardino (nell’erba), in un’area erbosa sicura quando uscite con il cane.

2. Partite da una zona d’interesse circoscritta, non troppo ampia. Ma no a mano che il cucciolo diventa esperto, la zona in cui sparpagliare le crocchette si farà più grande.

3. Per far capire al cucciolo cosa dovrà fare, toccate il terreno con la mano, poi introducete un comando vocale, “cerca”, “trova” ecc. (usate sempre lo stesso) che userete quando il livello di difficoltà aumenterà e non farete più ricorso al gesto per indicare al cucciolo che cosa fare.

Potete dare in questo modo una parte della razione quotidiana di cibo al vostro cucciolo, invece di usare sempre la ciotola, che finisce in fretta e dà poca soddisfazione a un predatore quale è il cane. Se il nostro amico mangia cibo umido o fresco, potete nasconderlo in più ciotole in vari punti della casa e anche fuori (per esempio, usando le ciotole da viaggio, pieghevoli e pratiche).

Tra le pieghe della coperta

Potete nascondere le crocchette in una coperta o in un asciugamano: all’inizio stendete la coperta sul pavimento, spargete all’interno le crocchette e fate qualche piega. In base a come reagisce il cucciolo e col passare del tempo, potete ripiegare più e più volte la coperta aumentando le pieghe e la difficoltà della ricerca. O usare più coperte. Sarà interessante vedere come risolverà il problema.

Nella scatola

Prendete una scatola di cartone (della spesa o delle scarpe) e verificate che sia delle giuste dimensioni per il vostro cucciolo, ovvero che il cane possa esplorare con il naso tutta la superficie. Appallottolate tanti fogli di giornale e metteteli nella scatola, poi aggiungete le crocchette, mescolate bene il tutto e lasciate che il cane fiuti, trovi e mangi. Quando avrà più esperienza, la scatola iniziale può diventare una matrioska di scatole!

Sotto gli oggetti

Il livello di difficoltà qui aumenta. Il cucciolo, dopo aver fatto altre attività olfattive come quelle descritte, può iniziare a imparare a scoperchiare, facendo leva. Prendete ciotole e bicchieri di plastica (non materiali pericolosi per il cucciolo), rovesciateli e mettete sotto ciascuno un boccone. Indietreggiate e lasciate che il cane si avvicini: ribaltando gli oggetti, con il muso o con le zampe, potrà recuperare il cibo. Se ha difficoltà, in silenzio scoperchiate voi il primo oggetto.

La pista!

Iniziate su un terreno semplice e poi divertitevi tra l’erba. Mettete a terra dei bocconcini a distanza ravvicinata (uno a ogni passo) facendo una linea retta e alla fine della pista lasciate una ricompensa più gustosa. Se all’inizio il vostro cucciolo vi guarda mentre lo fate, tenuto da un famigliare al guinzaglio, poi potrete farlo con il cane fuori vista e inserendo delle curve ampie.

cane in mezzo alle foglie

Esercizi di movimento

Fare esercizi facili e sicuri che coinvolgono il corpo del cucciolo lo aiuta a diventare consapevole della sua fisicità e rafforza la sua autostima.

Dettagli importanti da considerare molto importante:
– il pavimento del posto dove vi trovate non deve essere scivoloso
– lasciate che il cucciolo annusi i nuovi elementi che introducete, in modo che sia a suo agio
– nei vari passaggi siate pazienti e aiutatelo con i bocconcini o il suo gioco preferito
– evitate bruschi scatti e salti per preservare la salute delle sue articolazioni e dei tendini, in piena formazione.

Se hai trovato interessante questo contenuto, ti invitiamo a leggere anche: Perché il gioco è così importante per il cane?

Lascia un commento