Gioco del cane: correre è una necessità


Il cane ha bisogno di correre: una necessità per stare meglio

Sebbene la sua natura di predatore ci porti a ritenere che il cane corra verso obiettivi precisi, non è inusuale assistere a un vagare veloce senza un perché. Questo accade soprattutto quando, dopo molte ore di riposo, il nostro amico si trova nell’effettiva necessità di “liberarsi”. È una sorta di scarico di energia, il cane ha bisogno di correre, è uno strumento necessario per sentirsi meglio.

Una corsa priva di rischi e piena di gioia

Correre per il cane è fonte di piacere e di benessere; tuttavia dobbiamo comunque adottare alcune precauzioni. Ai cuccioli, per esempio, sono consentite solo brevi corse su terreni piani e morbidi, allo scopo di evitare pericolosi traumi a danno delle articolazioni in piena fase di sviluppo. Devono essere evitati i movimenti veloci nel salire e nello scendere le scale, oltre a escludere balzi dentro fossati o avvallamenti.

In età adulta, lo svolgimento di attività motorie impegnative necessita di appositi programmi di preparazione, composti da tabelle a intensità progressiva, nonché da fasi di riscaldamento e defaticamento. Di estrema importanza è verificare, attraverso appositi esami radiografici, l’assenza di patologie che potrebbero rendere lo svolgimento di attività di corsa sconsigliabile o pericoloso.

Per i cani sottoposti a intense azioni aerobiche sono stati introdotti appositi prodotti di integrazione, tanto a protezione delle cartilagini articolari, quanto in funzione di un corretto recupero muscolare. Solo quando avremo accertato tutti questi aspetti, saremo sicuri che la corsa si trasformi per il nostro amico in qualcosa di assolutamente piacevole ben sapendo che, come ogni attività psicofisica, dovranno essere rispettate le basilari regole dell’abituazione: progressione, costanza e mancanza di eccessi.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!