Gli 8 cani ideali per la vita in un monolocale


Vivere con un cane in un monolocale: 8 cani che si adattano facilmente agli spazi piccoli

Quando si vive in pochi metri quadrati le dimensioni di un cane contano, eccome. Ma chi dice che avere poco spazio implica rinunciare all’amore di un fidato amico a quattro zampe? Ecco 8 cani ideali per la vita in un monolocale.

Griffone di Bruxelles

È un piccolo cane robusto, con buona ossatura ma elegante nei movimenti, con testa importante, stop molto marcato, tartufo nero, canna nasale molto corta, occhi grandi, rotondi e mai sporgenti, di colore più scuro possibile e orecchie piccole.

Molti lo apprezzano per l’espressione simpatica e quasi umana, ha un carattere equilibrato, tranquillo e affettuoso, è intelligente e sveglio, molto docile con tutti e mai aggressivo o mordace. Pur di vivere con il padrone si adatta benissimo anche ai piccoli spazi.

Cavalier king

Il Re Carlo I e Carlo II, da cui prese il nome, furono grandi estimatori della razza, Carlo I amava farsi ritrarre da pittori come Rubens e Van Dyck con i suoi cani e uno di loro fu decapitato insieme a lui. In passato i Cavalier venivano messi su letti, divani e tappeti per far sì che si riempissero di pulci, in modo che i parassiti non infestassero i nobili.

È un cane ben proporzionato, con cranio quasi piatto fra gli orecchi, stop modesto, tartufo nero, muso ben pieno sotto gli occhi, occhi scuri, rotondi ma non sporgenti e orecchie lunghe con molte frange. La coda è di lunghezza proporzionata al corpo, bene inserita, portata allegramente. Il pelo è lungo, serico, senza riccioli, con moltissime frange.

È dolce, affettuoso, allegro e solare, sempre giocoso e gioioso ma anche sensibile, si educa facilmente perché è molto intelligente e vive per far contento il padrone. Si adatta senza problemi a vivere in casa e va molto d’accordo con i bambini, con i quali gioca volentieri.

Norfolk Terrier

È un cane piccolo, compatto e forte, di buona sostanza e ossatura, con cranio leggermente arrotondato, muso a forma di cuneo, occhi piccoli, ovali, scuri ed espressivi, orecchie erette con l’estremità appuntita. Il pelo è ruvido, diritto, ben adagiato sul corpo e con fitto sottopelo. Può avere tutte le tonalità del rosso, grano, nero e fuoco o grigiastro.

È vivace, allegro, sportivo nonostante le zampe corte, definito dallo standard un “diavoletto” per la sua mole, socievole e amichevole. Sempre desideroso di giocare e di imparare, è curioso e intelligente e per questo la sua educazione è abbastanza semplice. Ottimo cane da compagnia che in casa è fedele e affezionato a tutti i membri della famiglia, affettuoso ma non troppo appiccicoso né troppo invadente, va d’accordo con i bambini e con loro diventa un instancabile compagno di giochi. Il suo passato di cacciatore in tana gli ha lasciato in eredità un grande coraggio.

Zwergpinscher

È un gradevole cane da compagnia dal carattere vivace, brioso e sicuro di sé e dal temperamento equilibrato, affettuoso con tutti i membri della famiglia. È molto intelligente, precoce nell’apprendere e assai disposto all’addestramento.

Nonostante le piccole dimensioni è un cane sportivo, resistente e infaticabile. Possiede un notevole coraggio che non lo fa indietreggiare nel confronto con i suoi simili, anche se più grandi di lui.

Piccolo levriero italiano

È un cane dolicomorfo, con il tronco nel quadrato le cui forme, sebbene in taglia ridotta, caratterizzano quelle di un levriero in miniatura, con testa dolicocefala, depressione naso-frontale dolcemente marcata, tartufo di preferenza nero, muso affusolato, occhi grandi, espressivi e con iride scura, orecchie inserite in alto, piccole e piegate su se stesse. Il pelo è raso, fine e setoso in ogni regione del corpo senza il minimo accenno di frangiatura, può essere unicolore, nero, grigio e isabella (dal sabbia al fulvo chiaro).

In famiglia è docile e affettuoso, un po’ meno riservato rispetto ai levrieri di taglia grande anche se mantiene la dignità tipica del gruppo e non è mai servile con l’uomo. Sa apprezzare le comodità della vita d’appartamento, soprattutto quando fa più freddo, ma non è pigro, anzi apprezza molto le corse e passeggiate all’aria aperta. Vive bene in famiglia e si lega molto ai suoi membri, ha bisogno di sentire sempre qualcuno vicino e soffre se si sente trascurato.

Skipperke

Cane di piccola taglia dall’aspetto lupoide, con testa cuneiforme, stop marcato muso abbastanza corto, occhi scuri, orecchie piccole e diritte. Alcuni cani nascono senza coda (anuri) o con coda corta, una coda naturale arrotolata o portata sul dorso è accettata. Il pelo, sempre nero, è folto e consistente al tatto, raso su orecchie, corto sulla testa, sul davanti degli arti e sui garretti.

È classificato non a caso nel gruppo dei cani da pastore perché il suo nome, in fiammingo, significa proprio “piccolo pastore”.

In casa è affettuoso con tutti, ma è riservato con gli estranei, è vivacissimo, agile (alcuni soggetti praticano agility con successo), infaticabile e curioso, con un istinto venatorio ancora ben sviluppato.

Coton De Tulear

È un piccolo cane da compagnia più lungo che alto, con testa corta vista di profilo e triangolare vista dall’alto. Occhi rotondi, scuri, vivaci ed espressivi, orecchie ricadenti, sottili e triangolari. La coda è attaccata bassa, grossa alla radice. Il pelo è fine, lungo circa 8 cm, leggermente ondulato, simile a cotone al tatto. Il colore è bianco, è ammessa qualche macchia fulva o grigia più o meno scura soprattutto sulle orecchie.

È il tipico quattro zampe con il carattere del cane da compagnia: è pieno di vita, sempre allegro e desideroso di giocare, mai petulante, socievole con tutti, adulti o bambini, amici o estranei, mai aggressivo o timido. Si adatta facilmente a vivere anche in piccoli spazi pur di stare accanto alla sua famiglia e con tutti i suoi membri è affettuoso e disponibile.

Shih Tzu

Cane robusto, dal portamento arrogante, occhi grandi e scuri, rotondi e non sporgenti, con espressione calda, orecchie grandi, pendenti, guarnite di tanto pelo. Il pelo è lungo, folto, non riccio, con buon sottopelo, sono ammessi tutti i colori, nei cani pluricolori è molto desiderata una fiamma bianca sulla fronte e la punta bianca della coda.

È pieno di dignità come tutti i cani orientali, con i bambini va d’accordo e gioca volentieri con loro, non è aggressivo con le persone ma, nei confronti degli altri cani è in genere impavido e coraggioso.

Si integra molto facilmente in famiglia e si adatta facilmente a qualsiasi contesto, anche in presenza di altri cani o altri animali domestici. Sa essere tranquillo quando occorre e gli piace trascorrere le giornate accanto a qualcuno della famiglia. Nonostante l’aspetto lezioso è un cane robusto che pur apprezzando le comodità della casa ama la vita attiva.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!