Il cane ha paura del veterinario: cosa fare per prevenire


Il cane ha paura del veterinario: come intervenire

Non è raro vedere un cane che ha paura del veterinario. Si “piantano” con determinazione sul marciapiede con le quattro zampe tirando il guinzaglio all’indietro con tutte le loro forze. E anche dentro lo studio, è facile trovare pazienti pelosi in sala d’attesa che hanno gli occhi terrorizzati.

La “veterinariofobia” ovvero la paura del cane per il veterinario è un problema molto comune, ma che si può prevenire abbastanza facilmente. Si può anche risolvere se già esiste, ma è un po’ più complicato.

Come prevenire la paura del cane per il veterinario?

Come prevenire la paura del cane per il veterinario? Mettendosi d’accordo con il veterinario, si può fare in modo che la prima esperienza sia piacevole. Possiamo simulare una visita in cui il cane viene messo sul tavolo, riceverà qualche bocconcino e verrà coccolato e accarezzato. Bastano due o tre incontri di questo tipo. Se poi al quarto incontro ci scapperà una punturina sul collo, (la vaccinazione) il cane non ci farà caso.

Più di difficile soluzione sono i casi in cui i cani che hanno subito traumi legati alla visita veterinaria. Possiamo rendere l’esperienza meno traumatica: sempre d’accordo con il dottore, dopo la visita di controllo le vaccinazioni potrebbero essere eseguite con il cane in piedi sul pavimento e non sul tavolo .

Inoltre, vi sono veterinari disponibili a venire a domicilio e a presentarsi senza il temuto camice bianco che, per i cani “veterinario fobici”, è un simbolo del terrore.

Questo e tanto altro potete trovarlo sul nuovo numero di Argos in edicola. Disponibile anche nella versione digitale sul nostro store

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!