Cane Lupo Cecoslovacco


Il successo del Cane Lupo Cescoslovacco esplode all’inizio degli Anni 2000, complice la sua straordinaria somiglianza con il lupo selvatico. Razza ancora giovane, dà grandi soddisfazioni ma dev’essere gestita con cura e sicuramente non è per tutti.

Cosa fa meglio

Ottimo cane da lavoro, guardia e difesa.

Malattie frequenti

Nessuna di rilievo.

Cuccioli

Anche se il suo straordinario fascino può farlo desiderare a molti, il Cane Lupo Cecoslovacco non è per tutti. Prima di tutto intuisce con grande istinto i nostri stati d’animo quindi non è adatto a un padrone insicu-ro, nervoso o aggressivo, perché trasmetterebbe questi suoi tratti al cane. Inoltre ha bisogno di una figura che sappia imporsi sin dal primo momento come leader del branco con autorevolezza, coerenza e determinazione ma mai con metodi bruschi o brutali. Se pensiamo di avere le caratteristiche per adottare un Cane Lupo Cecoslovacco, ci attendono un percorso affascinante e un’amicizia autentica e indissolubile. All’arrivo del cucciolo potremo aspettarci una certa diffidenza che dovremo rispettare senza forzare il piccolo a starci vicino ma facendo in modo che sia lui a interessarsi a noi, offrendogli cibo e parlandogli con calma. Conquistatici la sua fiducia, dovremo sempre mantenere un comportamento coerente e corretto, trattandolo con amore e considerazione ma anche imponendo delle regole ragionevoli ma assolutamente inviolabili. Dovremo inoltre iniziare a farlo socializzare con altre persone e animali il più presto possibile, perché è una razza molto precoce. Tra le otto e le sedici settimane dovrà accumulare più esperienze positive possibili, imparando anche ad andare in posti affollati e a interagire con tutti. Un altro momento critico è quello dell’”adolescenza”, che si verifica in genere tra gli otto mesi e l’anno d’età. Questo è infatti il momento in cui si determina il ruolo del cane nella gerarchia familiare. Possiamo quindi aspettarci qualche piccola ribellione che dovremo saper debellare senza violenza ma con fermezza, senza accettare disobbedienze. Una volta confermato il nostro ruolo in questa fase avremo per sempre un compagno fedele di incredibile bellezza e personalità. Come per tutte le razze, e in particolare quelle dal carattere forte, è consigliabile un buon corso di educazione cinofila.

Caratteristiche

  • Taglia: Grande
  • Pelo: Corto
  • Colori: Del grigio giallo al grigio argentato con una maschera chiara caratteristica. Vi sono ugualmente peli chiari alla base del collo sul petto. Il colore grigio scuro con maschera chiara è ammesso.
  • Costo nutrizione: Medio
  • Adatto ai bambini: Poco
  • Adatto allo sport: Normale

Origine

La selezione del Cane Lupo Cecoslovacco inizia attorno agli anni ‘50 grazie soprattutto al lavoro dell’ingegnere Karel Hartl che si proponeva di migliorare la salute, la resistenza e la tenacia dei cani da lavoro impiegati presso la Guardia di confine di Libijovice. Più che la morfologia, era allora importante avere degli ibridi adatti all’addestramento e all’impiego in compiti di utilità. Nel 1957 si cercò di incrociare una lupa di nome Brita con due Pastori Tedeschi ideali nello standard. Inutilmente, però: la femmina si dimostrò troppo spaventata dai due maschi. Si riprovò allora nel 1958 e, dopo qualche problema iniziale, la monta avvenne con successo. Ne nacquero 5 cuccioli, ancora troppo simili, sia nell’aspetto sia nel comportamento, al lupo. I piccoli vennero in ogni caso incrociati nuovamente con altri Pastori Tedeschi, questa volta ottenendo i risultati  sperati, tanto che nel 1966 Hartl poté stendere un primo standard di razza. Si dovette comunque aspettare la quarta generazione di cuccioli perché le resistenze iniziali nel mondo cinofilo si affievolissero e i primi esemplari potessero essere utilizzati nella Polizia. Una volta stabilizzata la razza, nel 1982 venne fondato a Brno, nella Repubblica Ceca, il primo Club di razza. Nel 1999 la Fci riconobbe infine la razza a livello ufficiale.

Carattere

L’incrocio tra Pastori Tedeschi e lupi riuscì a fissare nel tempo alcune caratteristiche che ancora oggi, sebbene affinate e meglio selezionate, sono tipiche del Cane Lupo Cecoslovacco. Ha aumentato la robustezza dei soggetti e ha portato a sensi più sviluppati e maggiore tenacia nel comportamento ma anche al riaffiorare in modo importante degli istinti naturali dell’animale selvatico. Il Cane Lupo Cecoslovacco è straordinariamente agile e robusto, molto intelligente e sensibile e percepisce perfettamente gli stati d’animo delle persone che incontra e l’atmosfera familiare. Resiste a ogni tipo di intemperie senza risentirne. Si affeziona molto al padrone e alle persone della famiglia purché sia fatto socializzare e integrare correttamente. Dal lupo la razza ha ereditato un fare un po’ sospettoso anche in età adulta ma la diffidenza non si trasforma in aggressività e il nostro Cane Lupo Cecoslovacco si limiterà a osservare da una certa distanza gli estranei. Guardiano e difensore Questa caratteristica rende la razza molto adatta alla guardia mentre l’attaccamento che questi cani provano verso il padrone, se da una parte li predispone alla difesa personale, dall’altra ha impedito il loro uso come cani da frontiera, perché non possono lavorare al meglio se affidati a persone sempre diverse come il servizio di vigilanza imponeva. Assai sviluppato è l’istinto alla caccia, che sarà possibile cercare di controllare ma non si riuscirà mai a rimuovere, perché fa parte degli istinti di sopravvivenza che negli animali selvatici sono indispensabili. Dobbiamo inoltre ricordare che la razza ha bisogno di essere attiva (idealmente nel lavoro o in uno sport cinofilo) e di trovare una collocazione e un’utilità nell’ambito del gruppo-famiglia.

L’ideale sono i cibi studiati per la taglia, somministrati in quantità proporzionale allo stile di vita del cane (più è sedentario, più dovremo tener leggera la sua dieta). Da evitare assolutamente bocconcini dalla nostra tavola e possibilmente i cibi fatti in casa. È molto importante che il cane abbia un’alimentazione adatta alla sua età oltre che al suo stile di vita. Un cucciolo infatti ha bisogno di un nutrimento diverso da quello di un adulto, che a sua volta ha esigenze differenti da quelle di un cane anziano. Non diamo se possibile da mangiare al cane in un’unica soluzione ma suddividiamo la sua razione giornaliera (che va stabilita con il veterinario in modo da evitare problemi di peso) in almeno due pasti al giorno o meglio ancora tre. Il cibo andrebbe somministrato a orari regolari, uguali tutti i giorni. Il nostro cane deve avere sempre a disposizione acqua fresca nella ciotola, in particolare nella stagione calda ma anche durante l’inverno. Il peso va tenuto sotto controllo regolarmente.
Il Cane Lupo Cecoslovacco è rustico e ha un fisico relativamente semplice da mantenere. Il pelo non richiede cure o toelettature particolari e bastano spazzolate regolari per tenerlo in ordine. La sua corporatura è inoltre sana e robusta. Come sempre per le razze di taglia media o grande, dobbiamo però assicurarci di comprare il nostro esemplare da un buon allevatore, che garantisca non solo un corretto pedigree ma l’assenza di displasie nella sua storia familiare. Comunque evitiamo al cucciolo sforzi eccessivi che potrebbero danneggiare le articolazioni e facciamolo crescere in modo graduale e armonioso, senza farlo ingrassare. Cerchiamo di mantenere una buona igiene orale e facciamo dei controlli regolari per evitare la formazione di tartaro. Come per tutte le razze sono fondamentali le vaccinazioni annuali, oltre a regolari protezioni antiparassitarie (anche i cani che vivono in un ambiente pulito e casalingo possono essere attaccati dai parassiti!) e contro la Filariosi Cardio Polmonare.

Nome originale:

Nazione:
Repubblica Slovacca
Altezza garrese Maschio max:

Altezza garrese Maschio min:
65.0
Altezza garrese Femmina max:

Altezza garrese Femmina min:
60.0
Peso Maschio max:

Peso Maschio min:
26.0
Peso Femmina max:

Peso Femmina min:
20.0
Club Razza:
Club Cane Lupo Cecoslovacco
Mantello:
Dritto, ben disteso; in inverno predomina il sottopelo, che forma con il pelo di copertura un manto spesso su tutto il corpo; è indispensabile che l’addome, la faccia interna delle cosce, lo scroto, le facce interne delle orecchie e gli spazi interdigital
Coda:

Attaccata alta, a riposo dritta e pendente; quando il cane è attento, viene generalmente portata a forma di falcetto.
Caratteristiche:
Costituzione solida, di taglia medio-grande, con struttura rettangolare. è simile al lupo per costituzione, movimento, mantello colore e maschera.
Standard:

Paese d’origine: Ex Cecoslovacchia.

Aspetto generale: costituzione solida, di taglia medio-grande, con struttura rettangolare. è simile al lupo per costituzione, movimento, mantello colore e maschera.

Comportamento: pieno di temperamento, molto attivo, resistente, recettivo, rapido nelle sue reazioni, intrepido e coraggioso; di una fedeltà eccezionale verso il padrone. Resistente alle intemperie, è un cane da utilità polivalente.

Testa: simmetrica, molto muscolosa. Vista di faccia e di profilo ha forma di cono ottuso. Netto dimorfismo sessuale (femmine e maschi hanno caratteristiche molto diverse). Cranio: la fronte è leggermente bombata, il solco frontale non è troppo evidente e la protuberanza occipitale è ben visibile. Stop: mediamente marcato. Tartufo: nero, ovale. Guance: piatte.

Muso: a forma di cono, con canna nasale rettilinea.

Mascelle: forti e simmetriche con denti ben sviluppati e chiusura a forbice o a tenaglia. Dentatura: denti corti e regolari. Labbra: scendono bene senza essere cascanti e coprono perfettamente i denti quando la bocca è chiusa.

Occhi: stretti, obliqui, color ambra.

Orecchie: erette, sottili, triangolari, corte (non superano 1/6 dell’altezza al garrese).

Collo: asciutto, molto muscoloso, piuttosto lungo.

Tronco: Linea dorsale: il collo e il tronco si uniscono armoniosamente in una linea leggermente inclinata. Garrese: molto muscoloso e marcato. Dorso: fermo e rettilineo. Area lombare: corta, molto muscolosa, non larga, leggermente inclinata. Groppa: corta, molto muscolosa, non larga, leggermente inclinata. Petto: molto muscoloso, ampio, a forma di pera, si restringe verso lo sterno. Linea inferiore: addome teso e sollevato. Fianchi leggermente retratti.

Coda: attaccata alta, a riposo è portata dritta e pendente mentre quando il cane è in attenzione viene generalmente portata a forma di falcetto.

Arti anteriori: dritti, solidi, asciutti. Spalle: scapola molto muscolosa e piazzata in avanti.

Angolo di circa 65°.

Braccia: molto muscolose; formano con la scapola un angolo che va da 120° a 130°. Avambracci: lunghi, asciutti e dritti. Piedi: grandi, leggermente rivolti all’esterno, con dita piuttosto lunghe e arcuate e unghie scure e robuste. Cuscinetti grossi, elastici e scuri.

Arti posteriori: potenti e paralleli. Cosce: lunghe, molto muscolose, formano con il bacino un angolo di circa 80 gradi. Gambe: lunghe, asciutte, molto muscolose.

Garretti: asciutti, solidi, di buona motilità. Metatarsi: lunghi, asciutti, pressoché in appiombo. Piedi: dita piuttosto lunghe, arcuate, unghie scure e robusti, cuscinetti grossi.

Mantello: Pelo: dritto, ben disteso. Il pelo invernale e quello estivo sono diversi. In inverno il sottopelo forma con il pelo di copertura un manto spesso su tutto il corpo.

Colore: dal grigio giallo al grigio argentato con una maschera chiara caratteristica. Ci sono peli chiari anche alla base del collo sul petto. Il colore grigio scuro con maschera chiara è ammesso.

Taglia: altezza al garrese di almeno 65 centimetri per i maschi e 60 per le femmine.

Peso: minimo 26 chilogrammi per i maschi e 20 per le femmine.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *