Sapevate che i cani vedono solo alcuni colori?


Perché il cane distingue solo alcuni colori?

Bastoncelli e coni presenti nella retina sono organi fondamentali per la vista: i primi svolgono la loro funzione nella visione notturna e in quelli in movimento, i secondi sono deputati alla sensibilità ai colori. Nel cane una nutrita presenza di bastoncelli consente di percepire oggetti in movimento a una distanza che può anche arrivare a quasi mille metri. I cani hanno un campo visivo superiore a quello umano (250° contro 180°).

Quali sono i colori che vede il cane?

Per quanto riguarda i colori, la presenza dei coni è inferiore a quella nell’occhio umano, di conseguenza lo è anche la percezione dei colori: il cane può distinguere solo alcuni colori, per esempio, il giallo dal blu ma non il rosso dal verde, il resto dei colori è percepito come sfumature di una vastissima gamma di grigi.

La visione del cane, in conclusione, è migliore di quella dell’uomo in condizioni di semioscurità e in lontananza ed è più sensibile ad avvertire i soggetti in movimento; è invece inferiore nella visione a breve distanza, nell’apprezzare i dettagli e gli oggetti fermi, e nella visione prospettica.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!