Sully: il cane di George Bush veglia la sua bara


L’ultimo saluto di Sully all’ex presidente

Il cane Sully dell’ex presidente George H.W. Bush è stato ritratto accovacciato fedelmente a vegliare la sua bara coperta dalla bandiera americana. Anche lui ha voluto dare l’ultimo saluto al suo padrone, ma la verità è che non voleva allontanarsene. La foto è stata postata subito sui social da Jim McGrath, ed è diventata subito virale, commuovendo chiunque.

Sully era il cane che l’ex presidente Bush aveva adottato a giugno scorso, ricevendolo in dono dall’organizzazione no profit America’s VetDogs.  Il presidente era malato di una forma di morbo di Parkinson e il suo cane, in questo tempo, ha cercato di assisterlo in tutti i modi: aprendogli le porte, prendendo oggetti e aiutandolo in tante altre varie attività.

Sully adesso tornerà all’associazione di New York, dove potrà trascorrere le feste di fine anno. Successivamente verrà trasferito al programma addestramento cani del Centro medico militare nazionale di Water Reed. Un velivolo del governo americano è giunto nelle prime ore del mattino in Texas per trasportare la salma a Washington, dove si terranno i funerali di Stato.

Immagine in Evidenza via Facebook

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!