Insufficienza pancreatica esocrina del gatto: cos’è?


Insufficienza pancreatica esocrina: rara nei gatti

L’insufficienza pancreatica esocrina è rara nei gatti. Questa malattia influisce sulla capacità del pancreas di produrre i vari enzimi che consentono ai gatti di digerire il cibo e può verificarsi in gatti di qualsiasi razza, età, sesso o sesso.

I sintomi dell’insufficienza pancreatica esocrina del gatto

Indipendentemente dalla sua causa, i sintomi dell’insufficienza pancreatica esocrina del gatto sono generalmente molto evidenti. Il gatto perde peso ma è costantemente affamato, le feci sono molli e possono avere un forte e cattivo odore, in alcuni casi possono persino essere acquose e senza alcuna forma.

Anche il pelo del gatto ne risente in maniera evidente. Alla vista sembra poco curato e sciatto. Alcuni gatti con insufficienza pancreatica possono soffrire anche di diabete mellito.

Cosa fare?

Questi casi richiedono l’intervento immediato dal veterinario che arriver alla diagnosi esatta attraverso analisi del sangue e un’ecografia. Non esiste un modo per prevenirla e inoltre non è una malattia trasmissibile tra animali e neanche tra animali e persone.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!