Cosa è la sindrome della testa tremula nel cane?


La sindrome della testa tremula nel cane: cosa è?

Quando parliamo di sindrome della testa tremula nel cane, ci riferiamo in particolare alle razze brachicefale, ovvero tutti quei cani che presentano il cranio più largo che lungo, come Boxer, Bulldog e Bouledogue Francese.

Questa sindrome appare in quei momenti in cui il cane è stanco o stressato. Il cane inizia ad avere dei leggeri tremori della testa sul piano orizzontale o verticale, sembra quasi che stia negando o annuendo con il capo. Sono episodi occasionali che durano tendenzialmente una decina di minuti per poi sparire e ripresentarsi a distanza di tempo.

Sindrome della testa tremula: cosa fare?

Se facciamo caso a questo strano comportamento dobbiamo portare il nostro cane dal veterinario per essere certi che escluda ogni altra causa che possa giustificare il tremore come febbre, freddo, crisi epilettiche, avvelenamento da insetticidi, ipocalcemia e altre patologie.

Il veterinario valuterà innanzitutto quali sono le parti interessate dal tremore e, nel caso si tratti davvero della sindrome della testa tremula, consiglierà una terapia adeguata che consiste nella somministrazione di zucchero, miele e formaggio per aumentare il tasso di glicemia e quello del calcio. I bassi livelli di glucosio o di calcio, infatti, favoriscono lo sviluppo e la manifestazione di questa condizione.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!