Storia della Settimana: Pulciosetto, il cat influencer senza coda conquista il mondo!


Storia della Settimana: Pulciosetto, rinato grazie all’amore della sua famiglia

Riprendiamo questa settima la nostra attesissima rubrica: “La Storia della Settimana“. Per aprire le danze abbiamo scelto la storia di Mara che ci ha raccontato di Pulciosetto, un gatto con una storia davvero drammatica alle spalle, ma rinato grazie all’amore della sua famiglia, che lo ha accolto e amato come un figlio!

Mara ci racconta che…

Pulciosetto è nato ad aprile dello scorso anno, ma da cucciolo ha avuto una vita tutt’altro che facile. E’ stato vittima di un incidente e, in fin di vita, si è salvato grazie ai volontari della Protezione Animali di Legnano (MI) che si sono presi cura di lui. Questo incidente gli è costato però l’amputazione della sua coda.

Verso settembre, io e Luca abbiamo fatto visita al gattile di Legnano in cerca di due gattini da adottare. Pulciosetto si è fatto notare subito: indossava un collare elisabettiano e appena ci ha visti ha iniziato a miagolare in cerca di coccole. Lo abbiamo portato a casa insieme al gattino che condivideva con lui la gabbietta, Pulce.

Pulce era il più coraggioso, ha preso subito confidenza con la casa, ha annusato ogni angolo e poi si è seduto in braccio a noi. Pulciosetto invece, è rimasto nascosto, ma non per molto… è un gatto geloso e le coccole le voleva anche lui.

Ma Pulce mangiava poco e non aveva molta voglia di giocare. Preferiva fare la pasta o accoccolarsi sulle nostre gambe. Lo abbiamo portato in diverse cliniche veterinarie, ma la prognosi è sempre la stessa: Peritonite Infettiva Felina. Aveva appena una settimana di vita. E’ stato un colpo inaspettato per tutti.

Pulcioso si prendeva cura di lui come poteva: lo lavava due volte al giorno e si raggomitolava con lui accanto. Abbiamo regalato a Pulce una coperta morbida per fare la pasta. Dormivamo tutti insieme, Pulce preferiva il nostro cuscino e Pulcioso i piedi del letto.

Non pesava neanche a due chili, ma quello scheletrino di Pulce ci ha sommerso di fusa e d’amore. Ora la sua copertina è il posto più dolce dove Pulcioso si addormenta quando noi non ci siamo.

Da allora è passato quasi un anno. Grazie alla passione per la fotografia e l’amore per i gatti, ho aperto il profilo Instagram di Pulciosetto (@gatto_pulciosetto) in cui si dà voce alla sua quotidianità. Pulciosetto, con la sua dolcezza e la sua simpatia ha già conquistato in 7 mesi il pubblico dei social: un successo davvero inaspettato!

Il suo pubblico italiano è composto soprattutto da proprietari di gatti che commentano i post raccontando a loro volta le giornate dei loro piccoli felini. Il punto di vista però è sempre lo stesso: chi “parla” non sono i padroni, ma i nostri amici a quattro zampe.

Pulciosetto è un gatto davvero speciale per noi, sin dal primo istante abbiamo capito che lo avremmo amato per sempre e incondizionatamente. Speriamo che tutti possano provare le emozioni che proviamo noi quando sono in compagnia dei propri amici a quattro zampe“.

Rubrica: “La storia della settimana”!

Inviando una mail a redazione@amicidicasa.it  con l’oggetto “la storia della settimana” potrete essere voi e i vostri amici pelosi prossimi protagonisti. Raccontateci le più belle e commoventi avventure o storie dei vostri amici. La più bella verrà pubblicata tutti i sabati sul sito di amicidicasa.it.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

X