Milano: patentino obbligatorio per i proprietari di cani pericolosi


A Milano patentino obbligatorio per i proprietari di cani pericolosi

Il nuovo regolamento per la tutela degli animali dovrà essere approvato dal Consiglio comunale di Milano. Nel testo si legge, dopo la revoca dell’obbligo di museruola nelle aree cani e il divieto di utilizzo del collare a strozzo, l’obbligo di patentino per i proprietari di cani “pericolosi”.
Tra le razze in questione, Pitbull, Rottweiler, American Staffordshire Terrier, Bull Terrier, Cane Corso e Cane Lupo cecoslovacco. Sull’obbligo del patentino solo per alcune razze manca l’accordo: Pd favorevole, Forza Italia no e Gianluca Comazzi ha dichiarato che “i corsi per il patentino devono essere un’opportunità, non un obbligo”, per evitare di discriminare alcune razze”.
Il voto finale è previsto per il prossimo giovedì, 16 gennaio.
Il rischio è che con l’approvazione di un simile regolamento venga  reintrodotta la lista delle razze pericolose, abolita nel 2009, tramite l’ordinanza del 23 marzo a firma del Sottosegretario alla salute Francesca Martini. 

A Milano patentino obbligatorio per i proprietari di cani pericolosi

AGGIORNAMENTO 24 GENNAIO 2020

Il Consiglio Comunale di Milano ha dato il via libera all’emendamento che modifica il nuovo regolamento e istituisce l’obbligo per i padroni. Contraria all’emendamento il centrodestra e il Movimento 5 stelle. Ma il garante degli animali del comune di Milano avverte: “Ci sono razze potenzialmente pericolose, perché selezionate dall’uomo con una certa morfologia. Un bravo addestratore può portare in giro queste razze con il rischio minimo. Il patentino è un fatto di educazione, è un corso di tre giorni che l’Ats si è resa disponibile a fare”

Commenta via Facebook
Error, no group ID set! Check your syntax!

Like it? Share with your friends!